iphone-ipad-apple-giochi-abbonamento

Apple potrebbe unirsi a Sony, Microsoft, Nintendo e EA per lanciare il proprio servizio di abbonamento ai giochi. Secondo Cheddar, negli ultimi mesi la società ha aperto colloqui con gli sviluppatori su tale opzione.

Il prezzo potenziale, l’elenco di giochi e piattaforme su cui il servizio opererebbe non sono chiari. Il progetto è nelle prime fasi di sviluppo, dice Cheddar, e Apple potrebbe infine decidere di eliminare i piani. Il rapporto afferma inoltre che la società ha parlato con gli sviluppatori della recitazione come editore per i loro giochi, assumendo la responsabilità della distribuzione e del marketing per determinati titoli.

Apple potrebbe utilizzare un’abbonamento anche per altri servizi

Questo rapporto, naturalmente, è da prendere come un rumour. Questo finchè non emrgeranno dettagli più concreti. Apple, infatti, sta investendo molto nella sua divisione servizi. Al CES, alcuni produttori di TV hanno rivelato che i loro sistemi funzioneranno con AirPlay 2. La società sta cercando di rendere più semplice per gli utenti guardare i programmi, dal loro prossimo servizio di streaming, sui grandi schermi senza possedere una Apple TV. Stando a quanto riferito, è previsto anche il debutto di un servizio di abbonamento a notizie e riviste quest’anno.

Leggi anche:  Android Q: con il nuovo aggiornamento arrivano novità gender fluid

Con varie società che tentano di diventare il Netflix dei giochi, il servizio di Apple scuoterebbe tale mercato. Il gioco, infatti, è un mercato in rapida crescita, e avrebbe senso per la società cercare di raccogliere quei flussi di entrate diverse oltre l’hardware. Le vendite di iPhone stanno rallentando (anche se la compagnia non divulgherà numeri esatti nel suo rapporto sui guadagni questa settimana), mentre i servizi stanno tenendo conto di una fetta sempre più ampia della torta delle entrate della società di Cupertino.