5G l'opportunità per Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad per aumentare le tariffeIl 5G è sempre più sulla bocca di tutti, la nuova tecnologia che arriverà in Italia grazie a Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad consentirà tutti di navigare ad una velocità incredibile oltre che a sfruttare la iOT e l’intelligenza artificiale. Purtroppo gli operatori telefonici potrebbero sfruttarla per aumentare sensibilmente le attuali tariffe telefoniche.

Come già è successo in passato con la rete 4G gli stessi Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad con tutta probabilità attiveranno l’opzione 5G solamente sotto pagamento di un’opzione aggiuntiva che avrà un costo variabile tra 1 e 5 euro mensili. A tutto questo vanno aggiunte le nuove tariffe 5G che avranno un costo che secondo indiscrezioni potrebbe superare i 30 euro.

5G: si prospettano aumenti per le tariffe

Logicamente Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad dovranno recuperare una parte dei budget speso durante l’asta 5G e viste anche le attuali tariffe molto basse (con 4,99 euro si possono avere addirittura minuti illimitati, sms illimitati e 50 Giga) si opterà per un aumento considerevole delle attuali tariffe. Basti pensare che attualmente 3 Italia ha ancora l’opzione 4G a pagamento (L’opzione 4G LTE costa 1€ al mese).

Leggi anche:  TIM: dopo gli aumenti arrivano tre offerte da 50GB da 6,99 euro al mese

Con questa nuova mossa si dovrebbero incrementare i prezzi di circa il 20% e quindi le attuali tariffe dovrebbero tornare ad avere un prezzo allineato con quello antecedente all’entrata di Iliad nel mercato italiano. Nel 2019 a causa di Iliad, Wind Tre ha segnato una perdita di -11,2% pari a 158 milioni di ricavi persi. Stessa sorte per Vodafone Italia (-6,2%) con -111 milioni di euro e TIM (-3,1%) con -33 milioni. Proprio il 5G potrebbe permettere alle compagnie telefoniche di avere nuovi ricavi dalle nuove tariffe.