come registrare le chiamate su android

Nel vostro quotidiano Vi sarà sicuramente capitato di essere oggetto di registrazione da parte di qualche ente o call center. Se anche voi volete sapere come sia possibile registrare una telefonata, vi diciamo subito che tale pratica non è dipendente dagli operatori Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad. Infatti, la registrazione di una chiamata può essere fatta tramite un’applicazione scaricabile dal Play Store.

In merito a questa pratica, sappiate che la legislazione italiana considera una registrazione telefonica lecita se l’interlocutore ne viene informato anticipatamente. Quando però si diffondono conversazioni in pubblico senza avere il consenso di tutti i partecipanti, allora s’incorre in un crimine. Solo negli ultimi tempi il dibattito sul tema è stato normato da un decreto legge che ha seguito la sentenza n.7239 della Corte di Cassazione.

Registrare le chiamate con Tim, Wind, 3, Vodafone e Iliad

L’app che fa al caso vostro si chiama “Registratore di chiamate e, attraverso il suo utilizzo ogni utente potrà registrare una conversazione telefonica con pochi passaggi.

Leggi anche:  TIM batte ancora Vodafone: è l'operatore più veloce secondo Speedtest

Per cominciare, nell’app andate nell’area “registrazione” e selezionate il formato audio MP4 di destinazione. Quando siete in chiamata, un bollino rosso apparirà nella barra delle notifiche, segno che la registrazione è partita appena l’utente risponde. Una volta terminata la telefonata, la conversazione sarà salvata tra quelle registrate cliccando sulla voce salva.

I file record vengono conservati anche se non fate nulla, ma verranno cancellati mano a mano che si registrano nuove chiamate. Dunque, ricordate di salvare ciò che v’interessa, poiché il metodo di eliminazione concerne che dal nostro device verranno tolte le registrazioni a partire da quella più vecchia in ordine cronologico.