radiazioni-smartphoneSmartphone pericolosi possono nuocere gravemente alla nostra salute. Il rischio che si corre nell’usare un telefono piuttosto che un altro si ripercuotono negativamente sul nostro benessere. Si tende a scegliere un dispositivo solo sulla base delle funzioni e del rapporto qualità/prezzo. Ma c’è un altro parametro indispensabile da tenere in considerazione.

 

Smartphone pericolosi per la salute

  • Xiaomi Mi A1: 1,75W
  • OnePlus 5T: 1,68W
  • Huawei Mate 9: 1,64W
  • OnePlus 6T: 1,552W
  • Nokia Lumia 630: 1,51W
  • Huawei P9 Plus: 1,48W
  • Huawei GX8: 1,44W
  • Huawei P9: 1,43W
  • Huawei Nova Plus: 1,41W
  • OnePlus 5: 1,39W
  • Huawei P9 Lite: 1,38W
  • iPhone 7: 1,38W
  • Sony Xperia XZ1 Compact: 1,36W
  • OnePlus 6: 1,33W
  • iPhone 8: 1,32W
  • ZTE Axon 7 Mini: 1,29W
  • iPhone 7 Plus: 1,24W

L’indicazione in Watt espressa per ogni telefono in questa lista si riferisce al valore SAR di emissione elettromagnetica del chip interno usato per ricevere il segnale dalla rete. Rispetto al limite dei 0,6W/Kg imposto per l’emissione EM alla testa siamo in ogni caso ben oltre. A guida la classifica degli smartphone più nocivi troviamo Huawei, Xiaomi e OnePlus. Tutti dispositivi a marchio Android ma nemmeno Apple si risparmia con i suoi iPhone 7 ed iPhone 8.

Prima di comprare il primo smartphone che capita occorre valutare anche questo dato, benché recenti studi non abbiano evidenziato conseguenze negative a breve termine. Studi più approfonditi potranno avvalorare o smentire l’ipotesi del rischio. Meglio puntare sul sicuro con Samsung, Motorola, Google e Sony che registrano i valori più bassi in assoluto.

Leggi anche:  Iliad, non solo prezzi low cost: ci sono due nuovi servizi per i clienti

Se intanto hai acquistato uno di questi telefoni salvaguardati usando un auricolare Bluetooth e tenendo il dispositivo lontano dal corpo e dalle tasche. Scegli sempre le soluzioni più sicuro per non andare in contro ad eventuali problemi.