Facebook Moments

Nell’ultimo anno il social network Facebook è stato preso di mira da molte testate ed autorità in seguito agli scandali che lo hanno coinvolto. Molti utenti hanno deciso di abbandonare la piattaforma ed essa, di conseguenza ha cercato di lanciare nuovi servizi per riacquistare la fiducia del pubblico.

Uno di questi servizi è stato Moments, il servizio che permetteva di organizzare video e foto personali. La motivazione starebbe nel poco utilizzo da parte degli utenti, che hanno scaricato poco l’applicazione dalla sua nascita.

 

Facebook ha deciso di chiudere l’applicazione Moments

L’azienda di Mark Zuckerberg ha deciso che sia meglio chiudere l’applicazione Moments, dato che non è stata apprezzata dagli utenti come si aspettava. L’annuncio della chiusura è arrivato proprio da Menlo Park e tutti gli utenti avranno tempo fino al 25 febbraio 2019 per esportare tutti i contenuti caricati sull’applicazione, prima di chiudere.

Leggi anche:  Facebook, nuovo aggiornamento per iPhone XS Max, XR e iPad Pro

La maggior parte delle persone farebbero fatica a rispondere alla domanda “cos’è Facebook Moments?“, infatti la piattaforma ha deciso di chiuderla definitivamente. Inizialmente la piattaforma pensava di offrire un servizio utile, in grado di organizzare le proprie foto e video. Tutto ciò non sembra essere stato sufficiente per far crescere la popolarità dell’applicazione, è stata installata su solo 87 milioni di dispositivi in tutto il mondo.

Tutti gli utenti che hanno utilizzato o che utilizzano l’applicazione Moments, stanno al momento ricevendo un e-mail che notifica l’imminente fine del servizio. L’azienda sta comunque offrendo molti altri modi per non perdere tutte le immagini o i video caricati, sarà infatti possibile creare direttamente degli album su Facebook e spostare i propri contenuti.