samsung-exynos-9-galaxy-s10
Il Samsung Exynos 9820 alimenterà la prossima serie di smartphone Galaxy S10. Già a novembre, la variante del Samsung Galaxy S10 con Exynos 9820 era stata sottoposta a benchmark su AnTuTu con risultati favorevoli. La società tecnologica sudcoreana ha descritto le funzioni del suo nuovo chip, quindi sappiamo cosa aspettarci.

Oggi, il nuovo chipset mobile viene presentato in un video che spiega come introdurrà una nuova era di esperienze per mobile. Il Samsung Exynos 9 Serie 9820 è progettato per aiutare le innovazioni e le tecnologie a lavorare sui nuovi device. Il nuovo chipset alimenterà la serie Samsung Galaxy S10 e altri telefoni futuri con una potenza di elaborazione più intelligente.

Samsung Exynos 9 Serie 9820 è 7 volte più veloce del suo predecessore

Inoltre, il chip inlcude un’esperienza mobile migliorata, diverse funzionalità multimediali e velocità Internet multi-gigabit, tra le altre potenzialità. L’ultimo chipset premium di Samsung renderà il Samsung Galaxy S10 più potente che mai. Con la sua unità di elaborazione neurale integrata (NPU), il telefono è in grado di eseguire un apprendimento approfondito, senza consumare molta energia.

Leggi anche:  Samsung vuole puntare su fotocamere per smartphone da 64 megapixel

È possibile eseguire numerose funzioni AI con velocità 7 volte maggiore rispetto al modello Exynos precedente. L’IA sul dispositivo è importante perché rende l’elaborazione più veloce.  Le funzioni AI possono essere utilizzate su fotocamera, realtà aumentata e servizi di assistenza personale.

Exynos 9820 include anche un modem LTE-Advanced Pro per download più veloci, un gameplay online più fluido e streaming video ininterrotto. Può funzionare con il modem cellulare 5G di Samsung, in modo che la rete 5G possa essere supportata in futuro.

Rispetto al precedente Exynos premium, il 9820 è più efficiente dal 35% e offre un miglioramento delle prestazioni del 40%. Include un’unità di elaborazione grafica (GPU) Mali-G76 MP12, quindi ci aspettiamo supporto avanzato per le API e tecniche di compressione grafica all’avanguardia.