Whatsapp Android transcriber

Su WhatsApp ci sono più e più modi di comunicare. Gli utenti hanno a disposizione i classici messaggi testuali, hanno a disposizione le foto ed i video e poi ci sono le oramai famose note vocali.

Queste ultime hanno di gran lunga avuto un ottimo successo. Quando non ci si vuol avvalere di lunga serie di parole, è sempre possibile registrare la propria voce. Gli sviluppatori del software, però, non sono mai sazi. Ecco quindi che arriva un metodo alternativo anche alle note vocali.

WhatsApp, arriva un nuovo sistema di dettatura per la chat di messaggistica

Il nuovo sistema di WhatsApp si basa sulla dettatura. Già le versioni più recenti di iOS ed di Android è possibile scrivere un testo attraverso un dettato vocale.

Leggi anche:  Whatsapp diventa obsoleta per alcuni utenti: ecco perché

WhatsApp cerca di cavalcare questa soluzione introducendo un proprio sistema di dettatura. Nel giro di poco tempo gli utenti della chat troveranno un nuovo tasto di registrazione (proprio accanto all’icona delle note vocali). Il software prenderà nota della voce dell’utente e trasformerà in pochi secondi questa in parole.

Rispetto al sistema presente ora sui diversi sistemi operativi, il tool di WhatsApp si impegna a garantire risultati più accurati al grande pubblico.

Con lo strumento della dettatura, WhatsApp sarà sempre più semplice. La piattaforma accontenta ad esempio quelle persone che, alla guida. non sono nelle possibilità di scrivere un messaggio con le proprie mani. Il roll out del tool sarà disponibile nel corso di poche settimane.