Microsoft ha iniziato a lavorare sul prossimo grande aggiornamento per Windows 10. Esso verrà implementato entro la fine dell’anno, in contrasto con l’attuale versione 19H1 dell’anteprima che dovrebbe essere eliminata nella prima metà dell’anno. Questo, almeno, è quanto ci suggerisce il nome (probabilmente intorno ad aprile ).

WZor (una fonte di molti precedenti leak di Windows) su Twitter ha rivelato l’esistenza di Windows 10 Build 18823 per 19H2, ovvero la seconda metà dell’anno. Non ci sono informazioni su ciò che questa build contiene attualmente, ma supponendo che la perdita sia vera,significa che che Microsoft sta già testando 19H2.

La versione 19H1 di Windows 10 è installata su pochi PC

Ciò indica anche che ai tester ‘skip ahead’ potrebbe essere data l’opportunità di iniziare a giocare ed utilizzare la prossima versione di Windows 10 prima di quanto ci si potrebbe aspettare. Questo è solo un gioco di parole, naturalmente, ma Microsoft di solito incomincia i test iniziali nella build successiva prima che inizi il roll out.

Leggi anche:  Microsoft mette in guardia contro le password obsolete e prevedibili

Per quanto riguarda Windows 10 19H1, il “bug bash” dovrebbe presto iniziare, il che significa che il lavoro passerà a concentrarsi sulla correzione di eventuali bug nel progetto piuttosto che sull’aggiunta di nuove funzionalità.

Intendiamoci, parlare del lancio del 19H1 potrebbe sembrare un po ‘prematuro. Questo perchè l’aggiornamento di ottobre 2018 ha appena iniziato un nuovo lancio (graduale) di nuovo. Questa versione, probabilmente, non è ancora presente su tutti i PC Windows 10 e Microsoft vuole ricoprire una fetta più ampia di dispositivi.

Ovviamente Microsoft ha bisogno che il prossimo aggiornamento venga implementato in modo molto più agevole. Ciò per dimostrare che l’apprendimento automatico e la tecnologia AI che ha considerato come un miglioramento importante dell’intero processo funziona davvero.