Il Meizu Zero è qui: il primo telefono al mondo senza pulsanti fisici, speaker e persino senza una porta USB per la normale ricarica via cavo. Il Meizu Zero utilizza pannelli touch capacitivi sul lato come sostituti per i pulsanti convenzionali di alimentazione e volume (simile a quello che HTC ha fatto con l’U12 +, solo senza i pulsanti che sporgono dal telaio).

Secondo le voci, Meizu Zero utilizza un trasduttore piezoelettrico sotto il display (simile a quello che Sharp e Xiaomi hanno fatto con telefoni come Aquos Crystal e Mi Mix). La rimozione della porta USB, però, è più difficile da compensare. Meizu Zero è un telefono wireless che offre una ricarica da 18 W sviluppata da Meizu.

Meizu Zero, non ci sono ancora dichiarazioni sul prezzo

Ciò lo rende il telefono con la ricarica wireless più veloce. I trasferimenti di dati saranno effettuati solo tramite Wi-Fi e reti mobili. Non c’è nemmeno uno slot per SIM sul Meizu Zero – utilizza eSIM, simile al nuovo crop degli iPhone di Apple. Sul lato frontale, il device racchiude uno schermo AMOLED da 5,9 pollici con uno scanner di impronte digitali in-display e una fotocamera selfie da 20 MP.

Leggi anche:  Apple annuncia iPadOS, il nuovo OS pensato esclusivamente per iPad

Sul retro c’è una doppia fotocamera da 12MP + 20MP (composta dai sensori Sony IMX 380 e IMX 350 AI) mentre sul davanti c’è una fotocamera selfie da 20MP.  Il device sarà alimentato dal potente Snapdragon 845.

Tuttavia, non ci sono dettagli riguardo RAM, spazio di archiviazione e batteria e non esiste ancora una parola ufficiale sulla disponibilità o sul prezzo. Il Meizu Zero arriverà in bianco e/o nero.

I telefoni senza pulsanti sono una nicchia interessante. Sappiamo che Vivo rilascerà un telefono del genere. Il 2018 è stato un buon anno per l’innovazione degli smartphone con macchine fotografiche e cursori pop-up. A quanto pare, il 2019 si preannuncia altrettanto entusiasmante.