lg-smartphone-5g-mwc

Tra un mese esatto ci sarà l’MWC ovvero l’evento più atteso del settore che si terrà come ogni anno a Barcellona. Parteciperanno tutti i più grandi produttori di smartphone android, oltre ad altre compagnie, e ci saranno presentazioni a non finire di nuovi dispositivi. Tra le parti presenti ci sarà ovviamente LG il dovrebbe avere in serbo qualche novità degna di nota. Una su tutte è sicuramente il G8 ThinQ e il suo schermo secondario attaccabile, ma la sudcoreana ha anche un altro smartphone particolare da annunciare.

Sarà il primo smartphone compatibile con la futura rete 5G della società, ma non è solo questa la caratteristica principe del telefono. Per non ripetere vecchi errori sarà alimentato dal processore Snapdragon 855 di Qualcomm, quasi ovvio visto la necessità di funzionare anche 5G però. Una specifica fondamentale sarà la batteria che sarà di ben 4000 mAh, necessaria per mantenere la durata alta nonostante l’alto consumo della nuova tipologia di rete, ma non è finita qui.

Leggi anche:  I giochi per lo smartphone spiano gli utenti e inviano dati privati a terzi

 

Il ritorno di LG?

Il produttore ha voluto sottolineare un altro aspetto che non tutti prendono in considerazione e che comunque risulta essere legato al 5G: il sistema di raffreddamento. Questo smartphone sarà dotato di una camera di vapore dedicata grande all’incirca 2,7 volte del tubo di calore dello V40 ThinQ della stessa LG. Come detta sembra essere una specifica essenziale vista la quantità di calore prodotta dai nuovi modem.

Per assicurarsi di battere la concorrenza su questa parte di mercato che risulterà di nicchia per almeno due anni, la compagnia ha intervistato diversi potenziali utenti in giro per il mondo per avere dei feedback; l’obiettivo è l’utilità multimediale. Insomma, tra questo e il G8 ThinQ LG vuole conquistare il mercato di fascia alta.