radiazioni-smartphoneEsistono alcuni smartphone pericolosi per la nostra salute. La causa di questa affermazione si deve all’elevato livello di radiazioni emesse dai modem integrati nei SoC rilevate da alcuni analisti che forniscono la lista di quelli da evitare. Questi modelli superano di gran lunga il limite di sicurezza mettendo a rischio la nostra incolumità.

 

Smartphone pericolosi per la salute

  • Xiaomi Mi A1: 1,75W
  • OnePlus 5T: 1,68W
  • Huawei Mate 9: 1,64W
  • OnePlus 6T: 1,552W
  • Nokia Lumia 630: 1,51W
  • Huawei P9 Plus: 1,48W
  • Huawei GX8: 1,44W
  • Huawei P9: 1,43W
  • Huawei Nova Plus: 1,41W
  • OnePlus 5: 1,39W
  • Huawei P9 Lite: 1,38W
  • iPhone 7: 1,38W
  • Sony Xperia XZ1 Compact: 1,36W
  • OnePlus 6: 1,33W
  • iPhone 8: 1,32W
  • ZTE Axon 7 Mini: 1,29W
  • iPhone 7 Plus: 1,24W

Ai primi posti troviamo tutte le proposte del mercato cinese di Huawei, Xiaomi e OnePLus per l’universo dei dispositivi Android. Ma nemmeno Apple è immune da questa valutazione negativa e fa peggio con i suoi iPhone 7 ed iPhone 8.

Leggi anche:  Smartphone: le ultime notizie sulle radiazioni, quali device evitare

Le scelte più sicuri sono quelle made by Samsung, Sony, Google e Motorola che in ogni caso offrono un livello SAR ben al di sotto del limite dei 0.6W/Kg di emissione elettromagnetica alla testa.

Chi ha già acquistato uno dei modelli inseriti in lista non deve allarmarsi. Gli studi hanno confermato la loro pericolosità ma senza evidenziare danni a breve termine. Momentaneamente resta da valutare il loro impatto nel lungo periodo. Onde evitare l’insorgere di patologie degenerative al cervello si consiglia di limitare i danni usando auricolari Bluetooth o cuffie per le chiamate evitando di lasciare il telefono in tasca ed in prossimità del corpo.

Il valore SAR resta un parametro indispensabile da valutare in fase di acquisto. Tienine conto prima di comprare il miglior smartphone per rapporto qualità/prezzo. Scegli sempre i telefoni meno pericolosi.