radiazioni smartphone pericolosiI produttori Android ed Apple sfornano una quantità imprecisata di nuovi smartphone ogni anno. Spesso si tende a valorizzare l’aspetto tecnico e dell’estetica sulla base di modelli predefiniti condivisi dai vari brand. Si trascura invece l’aspetto sicurezza che vede nei valori SAR il metro di giudizio per la pericolosità dei telefoni. Superare il limite mette a rischio la nostra salute e ci sono dei telefoni da evitare.

 

Smartphone con più alto indice di radiazione elettromagnetica

  • Xiaomi Mi A1: 1,75W
  • OnePlus 5T: 1,68W
  • Huawei Mate 9: 1,64W
  • OnePlus 6T: 1,552W
  • Nokia Lumia 630: 1,51W
  • Huawei P9 Plus: 1,48W
  • Huawei GX8: 1,44W
  • Huawei P9: 1,43W
  • Huawei Nova Plus: 1,41W
  • OnePlus 5: 1,39W
  • Huawei P9 Lite: 1,38W
  • iPhone 7: 1,38W
  • Sony Xperia XZ1 Compact: 1,36W
  • OnePlus 6: 1,33W
  • iPhone 8: 1,32W
  • ZTE Axon 7 Mini: 1,29W
  • iPhone 7 Plus: 1,24W

Questi sono gli smartphone più pericolosi per il nostro organismo. Il valore rilevato per l’emissione EM dei chip supera di gran lunga lo standard SAR per i 0,6W/Kg di assorbimento specifico alla testa. Fanno male tutte le soluzioni made in China con particolare riferimento ai device a marchio Huawei, Xiaomi e OnePlus che nel loro complesso offrono sistemi dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Ma non bisogna trascurare nemmeno i costosi made in Apple che vedono nei costosi iPhone 7 ed iPhone 8 ulteriori pericoli.

Leggi anche:  Asus ZenFone 6: sarà meglio aspettarsi uno smartphone senza notch

Per starsene al sicuro occorre scegliere Samsung, Sony, Google e Motorola che anche con i loro ultimi top di gamma assicurano valori ampiamente dentro il range di sicurezza. Gli studi non hanno ancora provato gli effetti negativi a lungo termine ma è comunque consigliabile tenere in considerazione questo parametro per evitare che lunghe esposizioni mettano a rischio il nostro benessere.

Tu tieni conto di questi valori nel momento in cui ti appresti a cambiare telefono? Faccelo sapere lasciandoci un commento. Scegli sempre gli smartphone meno pericolosi anche se devi sacrificare qualche Euro in più in fase di acquisto.