TIM offerte

Anche nel primo mese del 2019 ci sono notizie negative per i clienti TIM. A gennaio alcuni utenti del brand di telefonia dovranno accogliere le ennesime modifiche unilaterali ai prezzi di alcune promozioni. Dal 1 Gennaio sono partiti questi aumenti tariffari destinati ad una fascia precisa di pubblico.

 

TIM, un focus sui nuovi prezzi delle tariffe Business

Dallo scorso novembre TIM ha ufficializzato i nuovi prezzi di listino per l’inizio del 2019. C’è una notizia positiva da cui vogliamo partire. A differenza delle precedenti occasioni, i nuovi listini manderanno prezzi invariati per i clienti privati. Non ci saranno tariffe maggiorata per chi ha una ricaricabile legata al proprio smartphone e non ci saranno modifiche sui prezzi per gli abbonamenti casa con Fibra Ottica o ADSL. Le uniche eccezioni restano la Super Internet e Smart i cui costi erano stati però rimodulati già a fine del 2018.

Leggi anche:  TIM, rimodulazioni e aumenti illegittimi: AGCOM e Antitrust indagano

Un trattamento diverso sarà riservato agli utenti con partita IVA. Per i professionali è destinato ad aumentare il costo della telefonia. In base ai calcoli fatti, valore medio dei costi aumenterà di 4 euro pro capite. Per alcune linee sono previsti rincari sino a 10 euro legati a versioni particolari del piano “Linea Valore+”.

TIM parte da un principio di bilanciamento tra i proprietari di semplice partita IVA e chi fa capo ad una media e grande industria. Per i primi, i rincari saranno ovviamente relativi. Per scoprire informazioni maggiori riguardo questo provvedimento vi consigliamo di contattare il call center della compagnia, al 119.