DVBT2 decoder gratisDVBT2 e 5G hanno un rapporto di dipendenza. Con l’arrivo della nuova rete illimitata le frequenze dell’attuale network digitale per la TV si sposteranno in direzione delle antenne Iliad, TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb che hanno già ottenuto i permessi per l’uso della banda. Per noi tutto ciò significherà un cambio di decoder e TV per poter ricevere il segnale dalla rete televisiva. Le attuali apparecchiature non consentiranno di guardare i canali. Dobbiamo aspettarci nuove spese.

 

DVBT2: novità e costi per la nuova TV Digitale

Alta definizione. Questo sarà il caposaldo della nuova TV sul Digitale Terrestre. Se ne conviene che i decoder DVBT2 saranno necessari per poter guardare tutti i canali. Canali che saranno rigorosamente in HD. Li possiamo trovare e guardare già da questo momento con Rai e Mediaset.

Se si riesce ad accedere a qualsiasi canale HD allora significa che la spesa per decoder e TV non è necessaria. Siamo già in grado di godere del meglio della programmazione in diretta senza spese. In caso contrario sarà opportuno acquistare decoder o TV. L’opzione TV è facoltativa e vincolata solo all’alta definizione. Diversamente, un TV di vecchia generazione con decoder DVBT Standard richiederà un supporto esterno da acquistare separatamente. Non si tratta di una spesa eccessiva. Generalmente ce la caviamo con 15-30 euro a seconda dell’apparecchiatura scelta.

Leggi anche:  Huawei Mate 30 Pro, alcuni nuovi render mostrano il possibile design

Oltre questo è previsto un rimborso spesa per tutte le famiglie. Nel nuovo piano di Governo c’è in discussione la concessione di un bonus da 25€ che può essere usato per coprire la spesa del decoder. In definitiva, per la maggior parte di noi, l’accesso al nuovo network avrà costo nullo.

Tu sei già in grado di ricevere il segnale DVBT2? I televisori prodotti da un triennio a questa parte non hanno problemi. Potreste averne con un vecchio TV al quale hai collegato un decoder via SCART. Per fortuna non dovrai spenderci nulla grazie alla sovvenzione dello Stato che, nonostante questo, deve essere ancora approvata in via definitiva.