Sky Mobile

Tra soli pochi mesi Sky Mobile diventerà una realtà nella nostra penisola Italiana e l’attesa si fa sentire molto tra gli utenti che lo stanno attendendo. A partire da marzo, esattamente, il nuovo operatore virtuale inizierà ad operare in pieno regime offrendo ai più interessati offerte relative alla telefonia mobile, linea domestica e chissà… forse anche dei pacchetti tutto compreso con la Pay TV. 

Sebbene la società non abbia ancora rilasciato alcune dichiarazione in merito, sappiamo che è stata iscritta nel registro dell’AGCOM degli operatori e proprio per questo motivo, crediamo che porterà avanti il modello già applicato nel Regno Unito.

Sky Mobile: cosa offrirà in Italia?

In Gran Bretagna, difatti, l’operatore virtuale è già realtà da diverso tempo. Qui, la società ha cercato di orientare la sua offerta ad un pubblico che necessita sia di indipendenza che di prezzi comodi. Relativamente a questa premessa, vi esponiamo che per la telefonia mobile, Sky lascia ai suoi utenti la possibilità di creare il proprio abbonamento. Come? Viene data libertà di scelta in ambito di giga e di minuti ed sms. Ovviamente più aumenta il numero di gigabyte, più aumenta il costo mensile.

Leggi anche:  Sky Mobile in guerra contro Tim, Iliad, Vodafone e Wind Tre

Per quel che concerne la linea domestica, invece, Sky Mobile offre un’abbonamento in fibra ottica che ha un costo di 35 sterline al mese. In Italia è già rinomato che la società abbia stretto un contratto con OpenFiber. La prima premessa è stata fatto per Sky Q e le affermazioni in merito riportavano testuali parole: “Dal momento che sempre più contenuti sono disponibili via internet, l’offerta via fibra di Sky combinerà la sua esclusiva programmazione con la migliore velocità di connessione disponibile sul mercato italiano”.

Non resta che sperare che vi sia un accordo anche legato alla fornitura di fibra ottica per i clienti che richiederanno questo servizio.