Nessuno oramai fa più caso alla quantità di foto e note vocali in arrivo ogni giorno sul suo account WhatsApp. I file in questione sono divenuti talmente comuni da non stupire più nessuno. Il successo è acclamato, talmente acclamato che molti alla ripetizione di parole preferiscono la distribuzione perpetua di file multimediali.

Le note vocali ci aiutano a riassumere lunghi testi in pochi secondi di registrazioni; con le foto, invece, è possibile testimoniare in modo diretto un evento.

 

WhatsApp, note vocali ed audio: come aprire i file senza essere online

La popolarità di foto e note su WhatsApp ha portato alla nascita di sempre più quesiti. Molti ad esempio si chiedono se è possibile visualizzare o riprodurre tal genere di file senza essere online e senza attivare le famose spunte blu. Ci sono alcuni trucchi da passare in rassegna.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco come fuggire da una chat di gruppo senza lasciar traccia

Per quanto concerne l’osservazione delle immagini da offline, ad ora la scelta migliore è quella delle notifiche. I nuovi aggiornamenti di WhatsApp hanno portato sui migliori device Android la possibilità di aprire piccole anteprime delle foto proprio attraverso le notifiche. Non si dovrà per forza di cose aprire la chat per visualizzare il contenuto ricevuto.

La modalità aereo è invece un ottima soluzione per le note audio. All’arrivo sul dispositivo, le registrazioni sono salvate di default sulla memoria. Eliminando ogni genere di connessione al web (4G o WiFi) gli utenti potranno ascoltare una nota vocale senza attivare le notifiche di visualizzazione o di ascolto.