WhatsApp: nuovo messaggio multa spaveta gli utenti, 300 euro da pagare subito

WhatsApp è il grande polo delle conversazioni nel nostro quotidiano. La chat di messaggistica viene utilizzata per i più svariati motivi: le ragioni riguardano sia la sfera lavorativa sia la sfera personale. La cosa bella di WhatsApp è che bastano pochi click sullo schermo per raggiungere persone in ogni parte del mondo.

 

WhatsApp, sfatato il tabù dell’utilizzo su due smartphone diversi

Anche se la popolarità del servizio è ai massimi livelli, tante persone non hanno dimenticato quelli che sono i limiti storici del servizio. L’esempio classico è quello che riguarda l’utilizzo della chat su due dispositivi mobile diversi. Il software è chiuso ed è quindi spendibile soltanto per uno smartphone per volta.

Su Google Play tante app ci offrono un aiuto. Bisogna sempre far attenzione però alle cose scaricate sul web, specie quando c’è da salvaguardare la sicurezza del proprio cellulare. Al netto di tutte le piattaforme terze, la soluzione è molto più semplice di quanto appaia.

Leggi anche:  WhatsApp, due applicazioni per creare simpatici stickers

Basta un semplice browser web per avere uno stesso account attivo su due device allo stesso momento. Il metodo si basa sulle funzionalità di WhatsApp Web.

Chi utilizza Mozilla Firefox su un secondo telefono può provare a scannerizzare il codice QR relativo al proprio account. Con Firefox, WhatsApp leggerà il secondo cellulare come una macchina desktop, aprendo senza indugi la bacheca classica con le principali chat. Sempre con l’ausilio del browser web sarà possibile contattare amici ed altri numeri in rubrica.