WhatsApp: multa di Natale a tantissimi utenti per 250 euro, ecco cosa succede

Ancora oggi vive nel cuore di tutti noi il grande e famoso #31#. Questa combinazione di numeri è ed è anche nel presente il metodo principale per far partire telefonate anonime verso amici, parenti o conoscenti. Quanti scherzi sono diventati un vero e proprio cult grazie a tale serie di cifre? Sul web se ne trovano ancora molti.

La presenza in scena di WhatsApp, nell’ultimo periodo storico, ha sminuito in parte l’importanza e l’efficacia stessa del #31#.

 

WhatsApp, creare messaggi con profilo anonimo sulla chat

WhatsApp si basa su discussioni che sono al 100% tacciabili: non è assolutamente contemplato l’adozione di un profilo anonimo. Un messaggio inviato in chat deve avere in maniera certa un mittente ed un destinatario chiaro. Gli sviluppatori non hanno mai pensato ad una modalità anonima ed anche per il futuro non arrivano segni a riguardo.

Leggi anche:  Whatsapp: in questo modo si scoprono le identità degli utenti sconosciuti

Esistono però alcune tecniche per usare WhatsApp senza mostrare il proprio account. Per ottemperare alla mancanza di una soluzione ufficiale, gli utenti devono per forza di cose scaricare una piattaforma terza chiamata “Text+”. Il servizio è presente a titolo gratuito sul marketplace Google Play. Text+ ha un unico scopo: quello di dar vita a numeri finti e temporanei, buoni per la creazione di account fasulli su WhatsApp.

Text+ accompagna l’utente nelle diverse fasi di accreditamento in chat. Basteranno pochi click per sviluppare un account senza il nome del legittimo proprietario ed a quel punto, potremo comunicare con amici e conoscenti senza usare la nostra faccia.