Gli utenti appartenenti agli operatori TIM, Wind, Tre e Vodafone sono costretti a subire quotidianamente delle chiamate dai vari call center che lavorano per queste compagnie telefoniche.

Alcune volte contattano i clienti per proporre le nuove promozioni, in altri casi invece per informarli di nuovi rincari nelle proprie offerte già attive. Nonostante il forte dissenso della maggior parte della clientela, alcuni call center proseguono senza sosta le proprie campagne di telemarketing.

Ma al giorno d’oggi, esiste un metodo che permette agli utenti di non ricevere più queste chiamate, in modo da non essere disturbati in certe occasioni.

 

Bloccare i call center con queste 2 app

Chi possiede uno smartphone Android, può ritenersi fortunato visto che esistono due ottime applicazioni che riescono a bloccare questi maledetti call center. Non solo, permettono di identificare il contatto del numero anonimo, privato o sconosciuto.

Leggi anche:  Truffe Call center: scopriamo come difenderci da Tim, Wind, Tre e Vodafone

La prima applicazione è denominata TrueCaller e grazie alla sua community riesce ad identificare e bloccare il ricevimento di chiamate e sms da numeri indesiderati. Tale applicazione ha anche la funzione di messaggistica istantanea, e di conseguenza gli utenti possono comunicare con i contatti che utilizzano l’applicazione.

La seconda applicazione si chiama Calls Blacklist ed anch’essa permette di bloccare le chiamate da parte dei numeri sconosciuti, anonimi e privati. Un ulteriore funzione che adotta questa applicazione riguarda l’inserimento di un numero in una sorta di ‘lista nera’, in modo da non ricevere più le chiamate e messaggi. La funzione può essere personalizzata con l’aggiunta di una ‘lista bianca’ che consente di inserire i numeri con i quali si può essere contattati.