samsung-galaxy-s9-aggiornamento

Verso la fine di dicembre era trapelato online una lista che indicava tutti i principali dispositivi a cui spetta l’aggiornamento ad Android 9 Pie. Com’era facile aspettarsi i primi erano i Galaxy Note 9 e Galaxy S9 e S9 Plus, ma apparentemente per quest’ultima serie c’è stato un problema tanto che il tanto agognato upgrade è stato spostato a febbraio 2019; originariamente era previsto per questo gennaio.

Nonostante questo ritardo Samsung ha messo in programma un altro tipo di aggiornamento dedicato ad alcune funzioni, più nello specifico dedicato alle fotocamere. Tale migliorie sono in realtà più necessarie dell’aggiornamento Android in quanto vanno a mettere delle pezze al comparto fotografico il quale ha dimostrato di non essere la punta di diamante di questi smartphone.

 

Samsung Galaxy S9

Il tutto è stato inserito, o verrà inserito per chi non l’ha ancora ricevuto, nell’ultima patch di sicurezza, quella di gennaio, il cui numero di build è G960FXXU2CSA2. Come detto, oltre al fattore sicurezza la parte più corposa apporta delle modifiche alla qualità delle immagini della fotocamera frontale, più che quella posteriore.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10 e Bixby: si può riassegnare il tasto dell'assistente

Nello specifico è stato modificato il modo in cui la luminosità interferisce con la qualità dei volti soprattutto nel caso la fonte di luce sia posta dietro il soggetto, o l’oggetto, inquadrato. Qualche possessore si è lamentato del risultato finale anche quando l’illuminazione è poca, ma al momento non si conoscono cambiamenti. In aggiunta ci sono comunque altri miglioramenti alle funzioni e alla stabilità del dispositivo.

Si tratta di un contentino rispetto all’aggiornamento ad Android 9 Pie, ma pur sempre qualcosa.