dirigibile

Un paio di anni fa, la Hybrid Air Vehicles con sede nel Regno Unito affascinò il mondo quando ha presentò l’Airlander 10, un dirigibile più leggero dell’aria progettato come alternativa agli aerei e agli elicotteri. Ora, secondo The Guardian, quel primo prototipo non tornerà più nei cieli, poiché la compagnia dice che “non prevede di far volare di nuovo il velivolo”.

L’Airlander 10, soprannominato il “vagabondo volante“, è stato originariamente progettato dall’esercito statunitense nel 2010 come piattaforma di ricognizione e sorveglianza (chiamata Long Endurance Multi-intelligence Vehicle), perchè poteva rimanere in alto per settimane. Quando i tagli al budget lasciarono il progetto con un futuro discutibile, Hybrid Air Vehicles acquistò il prototipo e lo portò nel Regno Unito, con l’intento di convertire il progetto in dirigibile in grado di trasportare merci e passeggeri. Realizzato in fibra di carbonio, kevlar e mylar, il veicolo è riempito di elio e utilizza motori diesel per decollare, sterzare e atterrare.

Anche il governo era interessato nel progetto

La società ha ricevuto un paio di sovvenzioni dal governo del Regno Unito e dall’Unione Europea per aiutare i test sul veicolo. Il dirigibile ha effettuato il suo primo volo di prova nel 2016, decollando, girandosi e atterrando con successo, ma il suo secondo volo di prova non ha avuto tanto successo, poiché il dirigibile si è schiantato contro un campo, danneggiando la cabina di pilotaggio. Il veicolo è stato successivamente riparato e ha completato diversi voli di prova aggiuntivi fino al 2017, anche se ha subito un altro incidente quando si è liberato dai suoi ormeggi e si è sgonfiato nel 2017, ferendo due persone. Il veicolo ha subito “danni significativi” nell’incidente e ha indotto la società a ritirare il veicolo.

Leggi anche:  Il Regno Unito ha spento il Wi-Fi nelle stazioni della metro di Londra

Hybrid Air Vehicles ha dichiarato al Guardian che il prototipo ha “raggiunto il suo scopo” e che ha fornito dati sufficienti per consentire loro di andare avanti con un nuovo modello di produzione. La società afferma che ora si sta concentrando sul “portare in servizio il primo lotto di aeromobili Airlander 10 standard con certificazione“. La compagnia prevede anche una versione più grande, l’Airlander 50, progettato per trasportare 50 tonnellate di carico utile.