Galaxy S9

Samsung ha dato il via al rilascio di un nuovo aggiornamento software per i suoi Galaxy S9 e Galaxy S9+. Entrambi gli smartphone stanno ricevendo l’aggiornamento versione XXU2CSA2 che ha una dimensione di 130 MB ed è basato su Android 9.0 Pie perché arriva a pochi giorni dal rilascio dell’update che introduce la major release.

Il changelog ufficiale introduce diversi miglioramenti, molti dei quali dipendono dall’applicazione delle patch di sicurezza Android di gennaio 2019. Nello specifico, Google prima e gli sviluppatori Samsung in un secondo momento, hanno introdotto circa 30 correzioni di diverse entità al sistema operativo dei due Galaxy S9.

Correzioni che mettono al sicuro la privacy dell’utente. Inoltre, sempre dalle note di rilascio ufficiali, apprendiamo che l’aggiornamento migliora il funzionamento della fotocamera frontale e le prestazioni generali del dispositivo. Probabilmente sono stati corretti anche bug minori segnalati nelle ultime settimane.

 

Galaxy S9, come installare l’aggiornamento software più recente

L’aggiornamento viene notificato in automatico dagli smartphone una volta che sarà disponibile per il loro product code. Allo stato attuale la distribuzione sta interessando i Galaxy S9 e i modelli Plus venduti nel mercato olandese e tedesco. Nonostante questo, l’arrivo in Italia è atteso per questa settimana.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10: un nuovo upgrade porta le feature dei Galaxy Note 10

Pertanto, vi consigliamo verso giovedì di forzare la ricerca di nuove versioni software accedendo al menu delle impostazioni dedicato agli aggiornamenti e alle info di sistema. L’aggiornamento non elimina alcun dato personale ma è sempre meglio eseguire un backup dei dati più importanti.

Inoltre, come vi consigliamo sempre in questi casi, procedete al download e alla successiva installazione del firmware quando lo smartphone è connesso alla rete elettrica attraverso il caricabatterie originale. Un suggerimento per evitare lo spegnimento improvviso del device e quindi l’errore irreversibile in fase di scrittura della ROM.