Mediaset PremiumMediaset Premium, sebbene non disponga dei diritti televisivi necessari per la trasmissione delle partite di Serie A e dei campionati europei, oltre all’aver ceduto definitivamente la piattaforma tecnologica R2 alla rivale, cerca ugualmente di dire la sua all’interno di un mercato divenuto via via fin troppo piccolo.

Il campo di battaglia si è lentamente spostato sul digitale terrestre, Sky ha lanciato la propria offerta da 29,90 euro al mese con tantissimi contenuti annessi (praticamente 3 pacchetti, anche se in versione limitata), senza installazione della parabola o acquisto del relativo decoder ufficiale.

Mediaset Premium per non soccombere definitivamente risponde con un contratto da 14,90 euro al mese a titolo definitivo, gli utenti non riceveranno rincari o aumenti di prezzo, a differenza della suddetta, con la scadenza annuale non verranno apportate modifiche sostanziali.

 

Mediaset Premium: soli 14,90 euro al mese per un sacco di contenuti

Sostenendo la spesa indicata, il consumatore acquisirà l’accesso a tutti i canali a pagamento del digitale terrestre: serie TV (con i telefilm ed i serial in possesso di Mediaset Premium), Cinema (oltre 2000 pellicole vengono continuamente trasmesse all’anno) e Sport (due canali di Eurosport con i quali vedere anche la Serie A1 di Basket).

Leggi anche:  Mediaset Premium pronta ai saldi invernali con una offerta strepitosa

La visione è possibile direttamente tramite la propria televisione di casa, non è assolutamente necessario attendere l’intervento di un tecnico specializzato, né l’installazione della parabola satellitare sul tetto. I costi iniziali sono di circa 39 euro, ricordiamo essere completamente assente la qualità HD, per far spazio ai canali di Sky sul digitale terrestre, Mediaset Premium è stata costretta a rinunciare all’alta definizione (è invece raggiungibile tramite l’applicazione mobile Premium Play).