batteria_smartphone

Uno dei maggiori problemi dei nostri “amici inseparabili” è il tempo di durata della batteria. Parliamo, ovviamente, degli “amici” smartphone. Nonostante le nuove e aggiornate tecnologie di ricarica rapida, la verità è che le batterie al litio (all’interno del telefono cellulare) non durano per sempre. E questo è evidente nella batteria dopo un anno di utilizzo.

Se hai usato il tuo dispositivo per oltre due anni, sei fortunato ad essere in grado di raggiungere le 6:00 del pomeriggio senza avere l’acqua alla gola e la necessità incombente di attaccare lo smartphone alla corrente. Ma scommettiamo che neanche questo è giusto?

Non lasciarlo scaricare completamente“, afferma Samsung. “Carica quando vuoi“, dice Apple. Confuso? Per ridurre al massimo la durata della batteria, inizia a caricarla nel modo in cui ti consigliamo a seguire. E goditi le “nuove” lunghe ore di utilizzo senza problemi.

 

Qualche consiglio da seguire

  1. Lasciar scaricare la batteria: quelle agli ioni di litio dei nostri smartphone sono sensibili alle proprie versioni di stress. E, come per gli esseri umani, l’aumento dello stress danneggia la durata della batteria stessa.
  2. Disconnettere il device: lasciare acceso lo smartphone quando è completamente carico causa un sacco di stress sui composti chimici all’interno della batteria. E questo perché il sistema dell’apparecchiatura costantemente cerca di raggiungere la carica al 100%, sempre. Questo provoca un’enorme tensione nei composti interni che serviranno solo a consumare la batteria.
  3. NON raggiungere il 100%: secondo gli esperti, è meglio non caricare completamente la batteria, perché mantenerla sotto l’alta tensione del 100% (che è ciò che accade la maggior parte del tempo in cui si inserisce lo smartphone in carica) crea uno stress inutile.
  4. Caricarlo quando si può: sembra contraddittorio cercare di mantenere il tuo smartphone carico per un giorno e non usarlo fino al completo scaricamento. Ma la verità è che la cosa migliore per la salute della batteria dello smartphone è quella di caricarla gradualmente, ogni volta che puoi o quando hai una presa di corrente nelle vicinanze.
  5. Time limit 10%: lo scenario migliore per aumentare la longevità della batteria è caricarla quando perde il 10% della sua carica. Ovviamente questo non è né possibile né pratico, quindi il nostro suggerimento passa attraverso il “caricamento ogni volta che puoi”. E sì, si può (e si dovrebbe) caricarla più volte al giorno. Questo comportamento ottimizza le prestazioni della batteria in quanto ti dà anche la possibilità di usarla per molto più tempo.