Il CES, la più grande fiera tecnologica del mondo, che si svolge come ogni inizio anno a Las Vegas, rappresenta una vetrina di primissimo valore per tutti i produttori. Anche Landscape, un marchio innovativo e ben noto per la realizzazione di gadget da gaming per smartphone, inventata dal co-fondatore di Apple Wozniak, è presente per mostrare le sue ultime novità.

In questi mesi, l’azienda ha lavorato molto realizzare un secondo gamepad tramite la piattaforma di crowdfunding Indiegogo.com. Per tutti gli appassionati da gaming si tratta di una notizia davvero interessante.

La seconda generazione del gamepad di MUJA va a sostituire il primo modello già lanciato sul mercato. Per gli esperti del gaming, saprete già che il gamepad tradizionale presenta un assetto molto ingombrante e difficilmente trasportabile. Inoltre, è possibile usare solo 2 dita per controllare l’interfaccia di gioco. Invece, quando si gioca a lungo, lo smartphone o il motore principale del gamepad tendono a scaldarsi molto. Il nuovo gamepad di MUJA va a risolvere tutti questi aspetti e ne va ad aggiungere tanti altri.

Il gamepad MUJA supporta sia IOS che Android su tutti gli smartphone. La batteria integrata da 450 mAh supporta 36 ore di riproduzione continua e 56 ore in standby. La dissipazione del calore può ridurre la temperatura del telefono e migliorare notevolmente l’efficienza del funzionamento.

Leggi anche:  CHUWI Aerobook pronto per arrivare sul mercato: come averlo a 379 dollari

Grazie al design ergonomico ed al sensore tattile, è possibile giocare sia con il pannello anteriore che posteriore nello stesso momento. Il design stick-on aderisce perfettamente al telefono per un’esperienza da gioco duratura e comoda. Troviamo un sacco di innovazioni in questo gamepad racchiuse tutte in un unico gamepad.

Nel 2015, Landscape ha lanciato la sua cover di prima generazione su Kickstarter, HandyCase ™ per iPhone ed iPad trasparente e dedicata al gaming. E’ riuscita a raccogliere 637 sostenitori, riuscendo a raccogliere 305.441 dollari per contribuire a dare vita a questo progetto.

Si è rivelata dunque una campagna molto ricca e di successo, ma la prima generazione supportava solo il sistema IOS e solo determinati dispositivi, tagliando fuori alcuni iPhone e iPad a causa delle dimensioni. Con il nuovo Gamepad tutte queste limitazioni non ci sono più ed è possibile utilizzarlo liberamente con i vari dispositivi. Se volete contribuire alla raccolta fondi, potete collegarvi alla campagna di Kickstarter tramite questo link.

Se invece siete interessati al gamepad rivoluzionario e volete scoprire ulteriori informazioni, la campagna di riferimento è disponibile per essere supportata sulla piattaforma di Indiegogo, rintracciabile a questo link.