Fastweb

Le tematiche della solidarietà verso coloro che si trovano in condizioni difficili sono sempre state care all’operatore Fastweb. Per questo motivo, mediante un comunicato, ha deciso di ricordare ai propri clienti le associazioni da sostenere nel 2019.

L’operatore da sempre tiene in considerazione la vita dei propri clienti, grazie all’iniziativa #nientecomeprima è riuscito ad abolire tutti i costi nascosti in bolletta, i vincoli e molto altro. Scopriamo gli enti da poter sostenere quest’anno.

 

Fastweb ricorda ai propri clienti di sostenere chi ne ha bisogno

Il comunicato è stato pubblicato sul sito ufficiale dell’operatore e ha lo scopo di ricordare a tutti i propri clienti che ci sono persone meno fortunate che avrebbero bisogno di una mano. La prima associazione che l’operatore ha nominato è Dokita Onlus, e si occupa a livello internazionale contro l’esclusione di persone ridotte in povertà. Il suo scopo è quello di far conoscere le condizioni in cui sono costretti a vivere i disabili nei paesi ancora in via di sviluppo. Per donare a questa associazione basterà effettuare una telefonata dalla rete fissa, dal 6 al 21 gennaio 2019, al numero 45582.

Leggi anche:  Offerte MVNO e operatori virtuali: le migliori offerte in attesa del 2019

La seconda fondazione è Theodora, la cui missione è quella di portare momenti di giochi, ascolto e sorriso a tutti i bambini ricoverati in ospedale. Moltissimi volontari si occupano della “parte sana” con alcune speciali visite. Le donazioni saranno aperte a partire dal 13 fino al 28 gennaio 2019 chiamando il numero 45583 donando 5 o 10 euro.

Un’altra fondazione è il progetto Arca Onlus che si occupa di dare rifugio, pasti e cure mediche agli individui più fragili ed emarginati della società. Durante il periodo invernale, ogni anno mettono in moto il progetto “emergenza freddo” per sostenere le persone più bisognose. Se volete fare una donazione, potete chiamare il numero 45584 che sarà attivo dal 20 gennaio al 10 febbraio 2019. Per scoprire tutte le altre fondazioni, non vi resta che visitare il sito ufficiale dell’operatore.