wi-fi gratis per tutti

A quanto sembra, le voci di corridoio sostengono che le tariffe mobili relative al 5G avranno dei costi insostenibili, se paragonati alla situazione odierna. Vero o no, purtroppo gli Italiani hanno sposato questa ipotesi e ovviamente rifiutano l’idea di pagare così tanto per una connessione mobile.

Conosceremo il vero internet Illimitato, zero ritardi nel segnale (anche detta latenza) durante le video chiamate o nel gaming online. Sfrutteremo l’IoT, una copertura di rete massima e rinnovati protocolli di sicurezza: ma siamo disposti a spendere quasi 50 euro al mese?

Meglio vagliare altre alternative, come il progetto del wi-fi gratis su tutto il territorio nazionale. 

 

Wi-fi gratis: gli Italiani rinunceranno al 5G?

Avere il wi-fi gratis potrebbe non essere più un sogno. Tutti potremo navigare senza limiti e senza costi attraverso tutti i nostri dispositivi, poiché in Italia verranno installati hotspot pubblici gratuiti per l’accesso ad Internet. Non stiamo parlando di utopia, ma la notizia viene direttamente dagli ideatori del progetto WiFi Free for Italy sulla loro pagina dedicata.

Leggi anche:  5G: svelate in anteprima le nuove tariffe di TIM, Wind Tre, Vodafone e Iliad

L’obiettivo e le finalità del progetto sono volte a eliminare l’incombere di un possibile digital divide creato proprio a seguito dell’era di un costoso 5G. La connessione wi-fi potrà essere usata anche dagli stranieri per orientarsi nella ricca cultura e geografia della nostra nazione. È già attiva l’app dedicata da scaricare sul Play Store: oltre all’accesso al network di rete libero, saranno configurare molti altri servizi dedicati all’utenza, come l’acquisto di biglietti per i trasporti.

Dopo una prima fase di rodaggio nei piccoli centri con installazioni per aree con densità demografica non superiore alle 2.000 unità, nei prossimi mesi il progetto si completerà per estendersi a macchia d’olio in tutta Italia. Tim, Wind 3, Vodafone e Iliad potrebbero subire uno smacco senza precedenti, e voi che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti. Intanto ecco il video del progetto.