Truffe Unicredit BNL Sanpaolo

Dopo aver subito le peggiori truffe nel 2018, è giunto il momento di conoscere alcuni consigli utili per non aver più paura di usare carte di credito, per evitare di cadere nelle frodi online e per accedere al proprio home banking in sicurezza.

Questi consigli valgono soprattutto per coloro i quali hanno una minore confidenza con gli strumenti di pagamento online, ma anche gli esperti non avranno dispiacere nel l’aggiornarsi. Le banche come BNL, Unicredit, Sanpaolo lottano tutti i giorni al fianco di voi correntisti, dunque anche voi potete fare qualcosa in più per sconfiggere i truffatori della rete.

Truffe Unicredit, BNL e Intesa Sanpaolo: i consigli

Una delle prime cose che dovete ricordare nell’uso del vostro conto corrente online è la custodia gelosa dei codici di accesso. Non bisogna mai conservare le password insieme al dispositivo che genera i token OTP per accedere ai servizi online. Inoltre, almeno la parte dei codici che avete generato è opportuno cambiarla a cadenze regolari.

Quando digitate il sito della banca assicuratevi che nella barra di navigazione ci sia il giusto indirizzo. Inoltre, non dovete mai e poi mai entrare nel conto corrente partendo da un link contenute in mail o SMS. Qualunque cosa vi accada che sfugge al vostro controllo dovete segnalarlo alla banca.

Nel caso vogliate investire dei risparmi, assicuratevi di parlare con un interlocutore qualificato. Non presentatevi mai in un ufficio con l’intenzione di offrire del denaro contante e, se ve lo chiedono, rinunciate subito. Non firmate mai assegni né disponete bonifici a persone fisiche, ma solo a favore della società finanziaria.

Diffidate sempre dai guadagni facili o delle soluzioni “chiavi in mano”: nel trading online o nella borsa tradizionale non esiste il profitto con la bacchetta magica dal rendimento elevato.

Cosa fare se ormai è troppo tardi

Se siete stati vittime di una truffa non perdetevi d’animo e reagite subito. Il tempo in questi casi diventa un fattore determinante per bloccare i criminali. Contattate immediatamente le forze dell’ordine e anche la vostra banca. In questo modo potreste evitare future perdite di denaro.

Se invece vi accorgete di ammanchi sul conto corrente, probabilmente vi hanno rubato i codici della carta di credito o, peggio, quelli di accesso al conto. Denunciate subito alle Forze dell’Ordine l’utilizzo indebito della carta e consegnate una copia della denuncia alla banca.