.

Instagram sta attualmente implementando un’interfaccia più semplice su dispositivi iOS, che consente agli utenti di pubblicare contemporaneamente account diversi. L’idea è stata progrettata come una funzione che consente di risparmiare tempo. Consente infatti agli utenti di pubblicare contemporaneamente su vari account invece di ricaricare le stesse immagini e testo. Per ora è limitato ai dispositivi iOS, anche se non c’è motivo per cui non dovrebbe arrivare su Android.

Con l’aumentare della base di utenti di Instagram, ha senso ridurre i limiti alla condivisione e alla creazione di contenuti. Ciò, però, potrebbe significare che vedremo un flusso di contenuti identici su tutta la piattaforma.

Instagram si adatta sempre di più agli utenti

Questo è un vero problema solo se segui vari account dello stesso utente, ed è per questo che Instagram ha resistito a una funzione simile al “retweet” di Twitter. La piattaforma di social media di Instagram consente già agli utenti di collegare vari account allo stesso profilo.

Questo è dato dalla popolarità dei cosiddetti account “privati” e “pubblici”, che vengono utilizzati da persone che desiderano condividere determinate parti della loro vita con il mondo.

Leggi anche:  Alien Blackout, lo Xenomorfo è pronto a sbarcare su mobile

È anche un vantaggio per gli account di gestione delle pubbliche relazioni. Questi infatti includono più persone o aziende, o per coloro che creano contenuti diversi per diversi tipi di pubblico. Mentre la mossa potrebbe aiutare gli spammer quanto il resto di noi, renderà sicuramente la vita più facile per un sacco di utenti pesanti.

Recentemente, Instagram ha anche implementato il supporto per le notifiche dal browser. Questa funzionalità farà felice gli utenti che preferiscono scorrere le foto dei propri amici e delle persone che seguono da un browser, piuttosto che dall’app mobile.

Sebbene sia da tempo in grado di scorrere le notizie di Instagram tramite un browser, la migliore esperienza è sempre stata tramite l’app mobile. Questo ha senso, dato che Instagram è sempre stata una piattaforma mobile-first, e il team dietro di esso è stato felice di mantenerlo in questo modo.