Amazon SIM 4GAmazon vuole diventare un operatore con offerte 4G. Dopo Sky Mobile e Google Fi anche il colosso dell’e-commerce mondiale intende inserirsi nel novero dei gestori di telefonia mobile italiana. Intende farlo con un nuovo approccio alle promo che manifesta la nascita del nuovo operatore MVNO. Vediamo di capire come stanno esattamente le cose.

 

Amazon nel mercato italiano degli operatori

Stando al rapporto diffuso da DecTech pare che Amazon abbia tutte le carte in regola per diventare un operatore TLC affidabile e conveniente. Il suo successo è anticipato dalle quote di mercato in ascesa che nel Regno Unito valgono il 25% dell’intero.

Da un sondaggio emerge che oltre il 12% dei consumatori si fida del brand al punto da sceglierla anche in nuovi settori di mercato. Se all’offerta telefonica si aggiunge il servizio Prime la percentuale sfiora il 25%.

Leggi anche:  Amazon sta sviluppando un servizio di streaming per videogiochi, in corsa anche Google

Si ipotizza che il successo di Amazon 4G potrebbe realizzarsi appieno nel momento in cui le offerte facessero capo alla concessone gratuita del servizio Prime. Si tratterebbe di un successo senza tempo destinato a stravolgere completamente il mercato delle telecomunicazioni. Henry Stott – direttore Decision Techonology – conferma il prospetto sui dati DecTech commentando come segue:

“sono risultati impressionanti che mostrano che Amazon potrebbe benissimo diventare un colosso di dimensioni ancora maggiori se entrasse sul mercato mobile offrendo Amazon Prime come beneficio senza costi aggiuntivi”.

Ancora non è stato confermato nulla e solo il tempo ci dirà di più. Voi sareste disposti a valutare un’offerta conveniente e tutto incluso che offra anche Prime come servizio aggiuntivo? A voi i commenti.