ces2019
Mobvoi ha annunciato una nuova serie di smartwatch chiamati TicWatch E2 e S2 al CES 2019. I dispositivi monteranno Wear OS e riceveranno una nuova gamma di funzionalità chiamate TicMotion. La società afferma che i suoi orologi saranno in grado di rilevare movimenti e che permetteranno di attivare automaticamente diverse funzioni. Ad esempio, se l’utente si troverà ad utilizzarlo in bici, il dispositivo inizierà a tracciare automaticamente le statistiche di guida senza impostare l’orologio in modalità sport in anticipo.

i nuovi E2 e S2, rappresentano rispettivamente la versione Express e Sport, e sono il sequel del TgWatch E e S, degli indossabili da fitness di Mobvoi, originariamente lanciati attraverso Kickstarter nel 2015. Entrambi gli orologi sono abbastanza robusti e idonei anche per le attività fisiche intense, perchè sono resistenti alla pressione dell’acqua fino a 5 atmosfere. Condividono quasi le stesse specifiche, e montano il chip Qualcomm Snapdragon Wear 2100 con un display AMOLED da 1,39 pollici e una capacità della batteria di 415 mAh. La più grande differenza tra i due potrebbe essere che il TicWatch S2 è costruito per resistere di più, poiché è attualmente in attesa di approvazione per gli standard di livello militare.

Leggi anche:  Google: l'annuncio dell'evento che rivoluzionerà il gaming

 

Cosa ci aspettiamo dalla società

Mobvoi dice che TicMotion può anche rilevare quali parti del corpo si stanno esercitando. Ci sono un paio di altre funzionalità di TicMotion che verranno rilasciate come aggiornamenti over-the-air in futuro e si espanderanno anche ad altri wearables Mobvoi. Sollevando il polso per guardare l’orologio si attiva l‘Assistente Google e i gesti possono essere rimappati su altre app. Mobvoi dice che alla fine aggiungerà anche il rilevamento delle cadute, come il più recente Apple Watch Series 4. Gli orologi hanno anche sensori standard di un orologio fitness come un accelerometro, un giroscopio e un sensore della frequenza cardiaca.

Non ci sono ancora informazioni sui prezzi o date di rilascio, ma un lancio ufficiale del prodotto non dovrebbe essere troppo lontano.