truffe-call-center

Una nuova ondata di truffa si abbatte sui telefoni dei clienti TIM, Wind Tre, Vodafone e iliad. A quanto pare degli operatori di call center fittizi starebbero telefonando diverse persone proponendo loro delle offerte dedicate alle festività. Sebbene questa possa sembrare una notizia veritiera, bisogna prestare attenzione poiché nella maggior parte dei casi si tratta di una truffa.

Non solo gli utenti vengono spinti a cambiare promozione, ma una volta arrivata la bolletta, poi, si ritrovano con delle spese che dovevano essere gratuite. Ad esempio? L’addebito del costo del modem. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Le truffe dei più bravi: promozioni promesse e mai ottenute

A praticare questo tipo di truffe sono gli operatori più bravi, i quali con una parola o l’altra riescono a confondere l’utente. Come noto, oramai le telefonate dei call center sono tutte registrate, quindi poter dire una cosa invece di un’altra è escluso… è proprio qua che risiede l’abilità di questi soggetti. Questi ultimi parlando velocemente e facendo intendere ciò che non è vero con giri di parole, confondono chi li ascolta e lo spingono a dire di sì.
Purtroppo, una volta arrivata la bolletta non può essere fatto valere alcun diritto: l’utente che non desidera affrontare la spesa dovrà rescindere dal contratto e dovrà pagare una mora molto elevata.

Leggi anche:  Call Center tra Vodafone e TIM: ecco come truffano i consumatori con offerte false

Al fine di non rimanere coinvolti in queste pratiche i consigli che vi riserviamo sono due:

  • consultare i vari siti di TIM, Wind Tre, Vodafone, Fastweb per trovare un’offerta veritiera che possa fare al caso vostro;
  • chiamare di propria iniziativa un call center ufficiale per conoscere nuove offerte.