Smartphone e telefoni che valgono una fortuna

Oggi rincorriamo tutti l’ultimo smartphone uscito sul mercato, sognando di avere tra le mani un iPhone XS, un Pixel 3 o un Mate 20 Pro. Ma c’è stato un tempo in cui il mondo della telefonia non era così omologato, piuttosto si cercava la praticità d’uso e non si badava troppo alle prestazioni hardware.

Parliamo dei vecchi telefoni da collezione, ovvero quei modelli ormai passati alla storia che sono diventati oggetto di culto di molti collezionisti. Un nuovo ritorno di fiamma per dei pezzi di plastica e circuiti stampati che sta generando un giro d’affari da capogiro, visto che per alcuni pezzi c’è gente disposta a spendere cifre folli. Vediamo insieme i 10 telefoni di maggior valore: potreste avere un piccolo tesoro buttato in un cassetto senza saperlo.

 

Smartphone e telefoni dimenticati passati alla storia: Nokia 3310

Quasi un giocattolo tenuto tra le mani, dal design semplice e dal software essenziale molto apprezzato. Commercializzato nel 2000, del Nokia 3310 se ne celebra ancora oggi la resistenza e la durata della batteria infinita. In più c’era anche il mitico Snake, l’unico gioco per noi che con l’effetto PacMan dei terrapiattisti praticamente ci dormivamo. Oggi vale sui 40 euro, ma se è integro e dotato del kit originale arriva fino a 130 euro.

Mobira SenatorMobira Senator

Un pezzo raro che vale più di 1.000 euro nei negozi online di collezionismo. Questo raro telefono fu prodotto da Nokia nel 1981 e fatichiamo al giorno d’oggi a pensare che questo fosse un apparecchio per telefonare (assomiglia più a una radio). Inoltre aveva dimensioni da gigante, poiché era grande quanto una batteria da automobile. Quindi, se lo stai usando come ferma porta, forse è meglio che lo tratti con rispetto.

Ericsson T28Ericsson T28

Fu una sorta di telefono rivoluzionario per l’allora colosso svedese. Aveva uno spessore mai visto per l’epoca ed emulava con successo il flip dei primi Motorola. Upgrade del meno fortunato T20, il suo valore è basso perché fu un telefono vendutissimo. Considerando che per ogni Ericsson T28 ci puoi ricavare 100 euro, se ne hai tanti raccoglierai un piccolo gruzzolo.

Apple iPhone 2GApple iPhone 2G

Ecco un telefono che riconosciamo vicino al design dei giorni nostri. Parliamo dell’intramontabile iPhone 2G, ovvero il padre dei moderni smartphone Apple dalla marcata impronta minimale. Oggi si valuta dai 300 ai 1.000 euro, per un oggetto che è quasi diventato di culto tra i collezionisti.

Motorola StarTACMotorola StarTAC

Chi è nato negli anni ’80 non può non aver mai desiderato un Motorola StarTAC. Quando è uscito sul mercato non c’erano telefoni che potessero reggere il confronto. Sembra un telefono da agente segreto e tutti ne avevano uno. Il suo valore stimato può essere intorno ai 100 euro. Non è male per un device vendutissimo.

Nokia 9000 CommunicatorNokia 9000 Communicator

Qui entriamo in prodotti di nicchia per appassionati. Questo telefono che sembra un laptop ha la bellezza di 22 anni. Consideratelo l’antenato dei moderni business-phone come i Blackberry: display bianco e nero, nessuna penna digitale e zero touch. Pensate che non valga niente? Sappiate che c’è chi lo ha venduto a oltre 500 euro.

Motorola Razr V3 D&GMotorola Razr V3

Questo speciale modello in Oro D&G del Motorola Razr V3 costava molto rispetto alla versione normale. Anche nel 2019 viene dunque valutato abbastanza bene per la sua rarità: viene pagato fino a 150 euro. Siamo sicuri che lo avete comprato a molto meno, quindi sbrigatevi a ritrovarlo e metterlo all’asta.

Nokia 8810Nokiai 8810

Uno dei primi telefoni ad aprire l’era dei piccoli device (sì all’epoca si ricercava di miniaturizzare i telefoni, oggi il contrario). I minuscoli Nokia 8810 sono passati alla storia per il loro design minimale e l’elegante slider verticale sul tastierino numerico rigorosamente fisico. Oggi vale circa 100 euro. 

Nokia E90 CommunicatorNokia E90 Communicator

La seconda versione del Nokia 9000 Communicator perfezionato dallo schermo a colori e da due fotocamere integrate. Il prezzo medio di vendita è sui 200 euro ma c’è stato qualcuno che è riuscito a piazzarlo alla strabiliante cifra di 426 euro. Certo era tenuto in condizioni perfette quasi maniacali, ma con quei soldi ci compriamo un medio-top di gamma.

Motorola DynaTAC 8000xMotorola DynaTAC 8000x

Infine, lui. Sicuramente lo avete visto in più di qualche film americano, e sappiate che oggi un collezionista qualsiasi farebbe follie per averlo. Uscito nel 1984 in solo 300.000 esemplari prodotti. Oggetto raro che vale più di 1.000 euro.