smartphone e bambini

Ci sono degli studi che parlano del legame tra obesità e depressione con l’eccessivo utilizzo di dispositivi dotati di display nei bambini e negli adolescenti. Piuttosto che considerare una sola fascia di età, ormai si potrebbe dire che anche i genitori sono affetti da questa dipendenza, quegli stessi adulti che dovrebbero vietare l’uso eccessivo dello smartphone ai loro figli.

Pertanto, sarebbe opportuno parlare in senso più ampio quando commentiamo i risultati di questo tipo di studi. Forse non bisogna concentrarsi sui nostri figli, quanto su un punto di vista collettivo, della società tutta, per riuscire ad arginare un problema che tuttavia sussiste senza soluzione di continuità.

Il rapporto eccessivo con lo smartphone: il test nel dettaglio

Lo studio che permette di valutare se i figli stiano facendo un uso eccessivo dello smartphone è stato realizzato da un gruppo di pediatri inglesi del “Royal College of Pediatrics and Child Health“. C’è comunque da sottolineare chela presenza di patologie come l’obesità e la depressione hanno, sì, un legame con l’uso eccessivo di device con display, ma non è detto che siano la causa diretta di tali disturbi.

Tornando alla studio, nel testo si sostiene che la dipendenza da smartphone non va misurata in termini di tempo speso su questi device, quanto piuttosto se il loro uso interferisce con il regolare svolgimento delle altre attività quotidiane. Altre cause evidenti di una dipendenza sono: la riduzione delle ore di riposo notturno o l’aumento o diminuzione dell’appetito. Per capire se i figli abbiano sviluppato una dipendenza da dispositivi dotati di display, i pediatri inglesi hanno elaborato un breve e semplice test da sottoporre ai componenti familiari in quattro domande:

  1. Sapete quanto tempo la vostra famiglia passa davanti allo schermo?
  2. L’uso dei dispositivi interferisce con quello che vuole fare la famiglia?
  3. Gli schermi interferiscono con il sonno?
  4. Siete in grado di controllare l’impulso a mangiare mentre usate i dispositivi?

A seconda delle risposte date dai singoli componenti del nucleo, può succedere che si debba limitare l’uso dello smartphone e, magari, valutare un supporto psicologico per la famiglia.