WhatsApp: ritorno a pagamento fissato per questo 2019, nuovo messaggio per tutti

La storia di WhatsApp ha certamente stupito moltissimi altri sviluppatori che, invano, hanno provato a ripercorrere la stessa strada. L’intero settore della messaggistica però è dominato da quello che ad oggi risulta un vero e proprio colosso che ha ancora intenzione di crescere.

La voglia della piattaforma in verde di stupire gli utenti resta infatti sempre uguale, come se avesse ancora qualcosa da dimostrare. Una grande prova fu data nel momento in cui si deciso di abolire totalmente il pagamento annuale di WhatsApp. In realtà si trattava per lo più di una cifra simbolica, visto che il totale corrispondeva a soli 0,89 euro, ma ora gli utenti non pagano più nulla.

 

WhatsApp: il nuovo messaggio truffa parla del ritorno a pagamento nel 2019, ma quanto c’è di vero in questa storia?

Sono talmente tanti gli utenti che circolano su WhatsApp che spesso conoscere le intenzioni di tutti diventa davvero molto difficile. Infatti tante volte capita che in chat arrivino a diffondersi moltissime truffe con il solo scopo di rubare soldi agli utenti perbene.

Leggi anche:  WhatsApp: esiste un trucco per entrare invisibili e senza ultimo accesso

Sono giorni ormai che un messaggio si sta diffondendo in chat, e riguarda proprio la questione del pagamento annuale. Il testo parla di un ritorno imminente a pagamento, il quale andrà in vigore proprio durante questo nuovo anno. In realtà non c’è nulla di vero, dato che si tratta solo di una truffa.

Lo stesso messaggio infatti invita tutti a pagare 5 euro all’istante mediante il link preposto, in modo tale da truffare gli utenti rubandogli dei soldi per un pagamento unico che dovrebbe evitare poi il pagamento anno per anno. Non fidatevi di loro, ma fidatevi di noi: WhatsApp resta gratis.