A partire dal 1 gennaio, per tutti i professionisti con partita IVA è divenuto obbligatorio emettere fatture elettroniche. Si parla, pertanto, di fatturazione elettronica per indicare un particolare sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture. Ciò che differenzia la fatturazione elettronica da quella cartacea altro non è che il formato, essendo le fatture elettroniche emesse, appunto, nel formato elettronico.

Avvenendo tutto in digitale, per compilare ed emettere una fattura elettronica sarà indispensabile l’utilizzo di un apposito software, tool o app gestionale, e sottoporla poi a firma elettronica qualificata prima di inoltrare la fattura al destinatario attraverso il Sistema di Intercambio (Sdi).

Con questo articolo, ci concentriamo sugli strumenti che oggi gli utenti hanno a disposizione per l’emissione di fatturazione elettronica, presentandovi in particolare alcune applicazioni scaricabili da Google Play.

Fatturazione elettronica: le migliori app per Android

  • La prima applicazione che segnaliamo è quella rilasciata ufficialmente dall’Agenzia delle Entrate, FatturAE. Essa permette di emettere fatture elettroniche scegliendone il layout e personalizzarlo con l’aggiunta di un logo, per esempio. Consente, inoltre, di condividere la fattura attraverso altre piattaforme, come WhatsApp, Google Mail, etc, e di inserire e salvare i dati anagrafici del cliente in rubrica, in modo tale da semplificare la procedura nel caso di nuova compilazione. I dati emessi, però, potrebbero essere poi profilati da Google e venduti ad enti terzi.
  • La seconda alternativa, invece, è rappresentata dall’app Fatture In Cloud, disponibile anche in versione web con molte funzioni aggiuntive, tra cui la possibilità di modificare l’aspetto della fattura. Grazie all’applicazione, comunque, non solo è possibile emettere fatture, ma anche ricevute, preventivi, note di credito, potendo scegliere tra diversi template già pronti per l’uso.
  • Una tra le migliori soluzioni presenti nello store di Google è Fattura&Preventivo. L’app non solo permette di emettere fatture elettroniche, ma anche di ricevere la firma del cliente. Questi ultimi, infatti, possono predisporre la propria firma sia direttamente dallo schermo del proprio dispositivo che via email. Inoltre, converte automaticamente i preventivi in fatture ed invia una notifica qualora la fattura sia stata letta.
  • Infine, un’altra applicazione sicuramente molto valida – e per il momento anche quella che conta più downloads – è Fattura Facile. L’app permette di creare e inviare preventivi e fatture, nonché di convertire i preventivi in fatture. C’è la possibilità di importare i contatti e risparmiare così tempo nella compilazione dei campi della fattura, e di personalizzare i campi della fattura stessa. Anche Fattura Facile, proprio come l’app di cui abbiamo parlato poco sopra, invia una notifica qualora la fattura sia stata letta.