Iliad

Iliad ha vissuto un 2018 magico. Nel corso dello scorso anno il gestore si è conquistato una grande popolarità da parte del pubblico nostrano. Il successo di questo brand è stato favorito – non lo si può negare – da una politica aggressiva fondata su ricaricabili all inclusive a costi da saldo. Ancora oggi gli utenti possono acquistare la promozione di soli 7,99 euro con la disponibilità di minuti no limits 50 Giga per la connessione internet.

 

Iliad, il 2019 è l’anno buono per la costruzione di reti esclusive

Per il 2019 Iliad si è dato un grande obiettivo: mettere fine ai problemi relativi all’affidabilità. Dopo un semestre di attività continua, ancora molti utenti denunciano fastidiosi problemi di connessione ed anomalie per l’assenza di linea.

C’è una grande ragione dietro questi disservizi. A differenza di TIM, Wind o Vodafone, Iliad non può sfruttare reti di sua proprietà. Il gestore deve affidarsi alle infrastrutture dei rivali con un conseguente servizio meno performante.

Il lavoro in casa Iliad per la costruzione di una rete di infrastrutture esclusiva è già iniziato. Nel recente passato sul sito del gestore sono apparsi annunci lavorativi che hanno dell’emblematico. Il team di sviluppo sta cercando dei tecnici esperti che possano aiutare al roll out delle reti in ben dieci regioni della nazione. I lavori potrebbero partire già nei primi mesi di questo 2019. I risultati, invece, saranno apprezzabili probabilmente solo nella piena metà dell’anno.