WhatsApp: nuova truffa per migliaia di euro a nome di Amazon, utenti terrorizzati

Quasi ogni mese WhatsApp si integra con nuovi servizi e con nuove funzioni. Specie nella parte finale del 2018, il team di sviluppo della chat ha dato una forte accelerata sul fronte degli aggiornamenti. Nel corso dei mesi finali dell’anno, gli utenti hanno ricevuto grandi tools. Due esempi su tutti: la presenza degli stickers e le videochiamate di gruppo.

 

WhatsApp, sulla piattaforma desktop arrivano i video Picture-in-Picture

Rispetto al pensiero comune, WhatsApp al giorno d’oggi non è composto solo dalla sua forma per smartphone. Anche se ancora poco utilizzata, specie da noi in Italia, la chat di messaggistica sta lavorando sempre di più alla versione desktop. WhatsApp Web oggi è una realtà importante anche grazie agli sforzi degli sviluppatori.

Sul finire dello scorso anno WhatsApp Web ha accolto un nuovo grande aggiornamento. Pochi se ne sono accorti, ma sulla piattaforma desktop da ora è disponibile la funzione per i video Picture-in-Picture.

Leggi anche:  WhatsApp: entra di nascosto con il nuovo trucco, niente ultimo accesso

La tecnologia del PiP è oramai conosciuta alla stragrande maggioranza del pubblico. Anche i meno avvezzi della materia sanno con certezza che, grazie a questo strumento, gli utenti possono visualizzare un video in una piccola finestra mentre effettuano altre azioni sul display del proprio device.

Il PiP su WhatsApp Web consentirà agli utenti di visualizzare un video ricevuto in chat ed allo stesso tempo inviare messaggi o leggere conversazioni. Ad ora l’integrazione è valida solo per i file ricevuti direttamente in chat, ma ben presto potrebbe arrivare anche per i video condivisi da Facebook, Instagram o YouTube.