LG G8

Potrebbe essere necessario ancora un po’ di tempo, ma i lettori di impronte digitali integrati nei display stanno diventando uno standard per gli smartphone Android di fascia alta. Anche se non sono perfetti, è una caratteristica che migliora l’esperienza di utilizzo di uno smartphone. Ma LG G8 potrebbe portare questa esperienza ad un livello successivo.

Dietro l’angolo c’è pronta a catalizzare l’attenzione degli utenti un’altra tecnologia rivoluzionaria, volta ad eliminare ancora di più le cornici degli smartphone. Una tecnologia che sia ​​Samsung che LG hanno intenzione di utilizzare presentando smartphone con funzionalità Sound on Display (SoD) nel prossimo futuro.

 

LG G8 con tecnologia Sound on Display e rapporto schermo corpo incredibile

Che Samsung avesse qualcosa pronto lo sapevamo già visto che nei giorni scorsi vi abbiamo parlato della demo che il produttore coreano terrà al CES 2019, mostrando un prototipo con schermo OLED e Sound on Display. Oggi, grazie ad altre indiscrezioni, sappiamo che farà lo stesso anche LG con il suo LG G8.

Ma la cosa più curiosa è che LG potrebbe battere Samsung sul tempo. LG G8 potrebbe arrivare prima del presunto smartphone Samsung Galaxy con questa tecnologia che non è Galaxy S10. La prossima punta di diamante di Samsung, infatti, presenta la classica capsula auricolare che invece non dovrebbe avere il compagno coreano.

Questo consentirebbe ad LG G8 di sfoggiare un rapporto schermo-corpo da record, anche se al momento non sappiamo se ci sarà o meno il notch o l’iconico hole-in-display, il foro per la fotocamera frontale. È importante sottolineare che Samsung e LG lavorano a questa tecnologia da un po’ di tempo, sfruttando la vibrazione e la conduzione ossea.

Questo sistema veicola l’audio senza la presenza di una capsula dedicata. Vivo e Xiaomi hanno aperto la strada a questa tendenza implementando sistemi simili ma non hanno mai trovato piena soddisfazione dei clienti. Chissà se il lavoro svolto da Samsung ed LG verrà ricompensato.