Intesa SanPaolo

Dopo gli attesissimi regali di Natale, gli sconti post festività tornano in un appuntamento aspettato da grandi e piccini… forse più dello stesso anno nuovo! Grandi sconti e occasioni potranno essere colte, ma ALT, Attenzione: le truffe sono sempre dietro l’angolo.

La Polizia Postale coglie l’occasione per ricordare agli utenti di essere sempre cauti nel momento in cui si procede all’acquisto e al pagamento e di stare, soprattutto, attenti alle attività di phishing portate avanti dai cybercriminali.

Intesa SanPaolo viene presa di mira e i clienti ricevono email sospette

Da quanto assodato dalle ricerche della Polizia Postale, un nuovo istituto bancario è stato preso di mira, stiamo parlando di Intesa SanPaolo. Durante gli ultimi giorni, infatti, diversi utenti hanno lamentato tentativi di phishing che possono essere riconosciuti dai soliti tratti comuni.

Attenzione a quel collegamento, non è proprio sicuro. #essercisempre

Posted by Commissariato di PS Online – Italia on Thursday, December 20, 2018

Come possiamo vedere, infatti, questo genere di email richiede sempre il login ad un sito al fine di verificare un qualcosa. E’ inutile dire che:

  1. gli Istituti bancari contattano personalmente i propri clienti se vi sono problemi e non attraverso email;
  2. una email con un collegamento che richiede il log in E’ SEMPRE FALSA.
Leggi anche:  Postepay: le novità non bastano, arrivano le nuove truffe

Phishing: come tutelarsi da queste truffe

Il phishing è oramai il tentativo di truffa più comune… quasi giornaliero in cui può finire un utente. Al fine di tutelarsi da questi tentativi di frode non occorre altro che stare ben attenti. Sebbene gli istituti bancari offrano dei livelli di sicurezza molto alti (token e OTP password), non concedere i propri dati a dei nullafacenti è sicuramente meglio. Oltre ai due consigli su riportati, vi segnaliamo sempre di prestare attenzione al mittente della email e alla grammatica del testo.