copertura

Gli operatori nazionali si sono sfidati a suon di offerte low cost durante il 2018, ma a determinare l’operatore vincente non sono stati il numero di richieste di portabilità o il numero di clienti acquisiti… ma bensì il grado di copertura e di segnale offerti.

La copertura di rete è qualcosa che non viene presa in considerazione, proprio per questo motivo, durante l’anno appena passato, molti clienti si son ritrovati con offerte vantaggiose, ma poco sfruttabili. Scopriamo subito ed insieme chi sono gli operatori telefonici migliori, così da non ricadere in errori già commessi!

Wind Tre, Vodafone, Iliad o TIM? Tre statistiche diverse conducono allo stesso risultato

Durante il 2018 sono stati effettuati tre studi da tre diverse agenzie: OpenSignal, nPer e Barometer. Tutte e tre gli studi hanno condotto ad un univoca soluzione che vede in prima posizione due operatori molto noti nel nostro paese. Ebbene, ripetiamo un’altra volta che le offerte di altri potrebbero essere anche più vantaggiose ma sui dati non piovono dubbi: per il 3G e il 4G i migliori in campo sono Vodafone Italia e TIM.

Leggi anche:  Tim, Wind Tre e Vodafone: mai più senza segnale con questo operatore

Entrambe le società riescono a coprire  il 98% del territorio ciascuna. Inoltre, entrambe hanno una rete di strutture molto avanzata e sviluppano sempre nuove tecnologie.. basti pensare alla sperimentazione attuale per il 5G. Con questo non denigriamo Iliad e Wind Tre: anche questi operatori nazionali hanno livelli discreti di copertura, ma non riescono a tenere il passo con gli altri due. Per trasparenza, infine, vi informiamo che tutti e tre gli studi hanno preso in considerazione delle categorie molto specifiche, quali:

  • copertura in 4G: velocità in download e upload;
  • copertura in 3G: velocità in download e upload;
  • copertura in generale;
  • grado di latenza;
  • velocità e qualità dello streaming.