essential phone 1

Un rappresentante ufficiale di Essential ha confermato che l’azienda ha terminato le scorte del proprio smartphone. Tutti gli Essential Phone prodotti sono stati venduti e il produttore non è intenzionato a effettuare nuovi ordini. Questo significa che non saranno prodotti nuovi Essential Phone appartenenti a questa generazione.

Il portavoce inoltre ha sottolineato come Essential stia lavorando sodo al prossimo smartphone e al tempo stesso continuerà a produrre e vendere gli accessori. Inoltre gli update software non mancheranno per migliorare il terminale ed offrire un’esperienza utente unica per tutti i consumatori che hanno creduto nel progetto.

Al momento, Essential Phone risulta introvabile. Non è disponibile ne sul sito ufficiale ne tanto meno su altri store di terze parti. Negli Stati Uniti infatti era offerto anche in abbinamento ad un contratto con l’operatore Sprint. Anche la pagina di supporto ufficiale dell’operatore è stata messa offline e non mostra alcun abbonamento disponibile.

Ricordiamo che Essential Phone ha debuttato sul mercato nell’agosto 2017 da un’idea di Andy Rubin e Matt Hershenson. Andy Rubin lo possiamo definire senza timore come il padre di Android e Matt Hershenson ha lavorato nel team di sviluppo. I primi tempi di Essential Phone non sono stati i migliori, con vari problemi lato software risolti con gli aggiornamenti successivi.

Tuttavia proprio gli update sono un aspetto fondamentale, in quanto l’azienda ha confermato che il device riceverà addirittura Android Q. In questo modo Essential Phone diventerà uno dei pochi terminali Android ad ottenere tre major release contro le due di media degli latri smartphone. Il nuovo terminale dovrebbe debuttare nel 2019 durante il CES di Las Vegas.