radiazioni smartphone pericolosiSei ancora in tempo per cambiare smartphone ma sei combattuto tra l’immensa diversità commerciale degli Android e l’unicità degli Apple Phone. Dovresti considerare anche un altro parametro di valutazione.

Il livello di radiazioni pericolose emesse dai telefoni viene indicato come SAR e non deve superare un certo limite. Per questi 15 smartphone nocivi si va ben oltre i 0,6W/Kg di assorbimento. Sceglierli significa mettersi all’orecchio un aggeggio che mette a rischio la nostra salute.

 

Gli smartphone più letali in assoluto

  • Xiaomi Mi A1: 1,75W
  • OnePlus ST: 1,68W
  • Huawei Mate 9: 1,64W
  • Nokia Lumia 630: 1,51W
  • Huawei P9 Plus: 1,48W
  • Huawei GX8: 1,44W
  • Huawei P9: 1,43W
  • Huawei Nova Plus: 1,41W
  • OnePlus 5: 1,39W
  • Huawei P9 Lite: 1,38W
  • iPhone 7: 1,38W
  • Sony Xperia XZ1 Compact: 1,36W
  • iPhone 8: 1,32W
  • ZTE Axon 7 Mini: 1,29W
  • iPhone 7 Plus: 1,24W

Nelle prime posizioni si incontrano gli Xiaomi ed i OnePlus con Huawei onnipresente nelle zone intermedie della peggiore classifica dei telefoni al mondo. Facendo le dovute proporzioni si scopre che il limite imposto è solo un lontano miraggio. Il MI A1 è un vero e proprio pericolo con i suoi 1,75W. Quasi 3 volte il valore consigliato.

Aguzziamo gli occhi ed osserviamo iPhone 7 ed iPhone 8 con tanto di versioni Plus incluse. Qui si supera il doppio del valore limite in tutti i casi.

Leggi anche:  Radiazioni Smartphone: ecco i device più pericolosi in circolazione

E veniamo al dunque. Quale telefono posso comprare per non danneggiare il mio organismo? Samsung, Sony e Google sono una mano santa. Spiccano anche i Motorola. La lista completa è qui.

 

Gli smartphone più sicuri da acquistare

  • Sony Xperia M5: 0,14W
  • Samsung Galaxy Note 8: 0,17W
  • Samsung Galaxy S6 edge+: 0,22W
  • Google Pixel XL: 0,25W
  • Samsung Galaxy S8+: 0,26W
  • Samsung Galaxy S7 edge: 0,26W
  • ZTE BLADE A910: 0,27W
  • LG Q6: 0,28W
  • Samsung Galaxy A5 (2016): 0,29W
  • Motorola Moto G5 Plus: 0,30W
  • Motorola Moto Z: 0,30W
  • ZTE BLADE A610: 0,31W
  • Nokia Lumia 535: 0,32W
  • Samsung Galaxy S8: 0,32W
  • Google Pixel: 0,33W

In nessun caso si arriva nemmeno lontanamente a sfiorare il livello di pericolosità. Google Pixel chiude la classifica con lo score peggiore a 0,33W per un valore quasi dimezzato rispetto al range di normalità. Sony e Samsung guidato la classifica con gli M5 ed i Note 8/S6+Edge.

Alcuni pensano che l’ottimizzazione dei SoC e la nascita del 5G possano migliorare questa situazione. Non ne siamo sicuri, viste le argomentazioni a sfavore. Ciononostante prendiamo con le pinze gli effetti al lungo termine, considerando anche i risultati delle ricerche che parlano di un impatto negativo minimo sulla salute. A nostro avviso è tutto da vedere. Certamente, bene non fanno.