PlayStation 5 VS Xbox Next

In una recente intervista rilasciata dall’analista Michael Pachter, sono emersi nuovi scenari per quanto riguarda il mondo del gaming. Secondo quanto emerso, sembra che Sony e Microsoft non attenderanno molto per lanciare la nuova generazione di console.

L’esperto del settore ha indicato il 2020 come possibile data di debutto di PlayStation 5 e Xbox Scarlett, o qualunque saranno i nomi scelte dai produttori. Ovviamente ci troviamo sempre nel campo delle ipotesi e le due aziende non hanno confermato ne smentito la notizia.

Tuttavia il 2020 non sembra poi una scelta sbagliata. Infatti si pensa addirittura che Sony possa anticipare tutti e presentare la nuova console addirittura nel 2019. Di certo, secondo Michael Pachter, non si arriverà nel 2021, nonostante le forti vendite registrate dalle due console nel corso del 2018.

L’analista di Wedbush Securities prevede che Sony continuerà a produrre le PlayStation 4 anche dopo la presentazione del nuovo modello. Questa scelta sarà supportata da un prezzo più basso di circa 150 dollari, per competere in mercati come Africa, Asia e America Latina.

Leggi anche:  LG e Microsoft insieme al CES 2019 per accelerare la rivoluzione automotive

Microsoft invece adotterà una strategia del tutto diversa. Con l’arrivo della nuova generazione di Xbox, la produzione della versione precedente verrà progressivamente abbandonata. Questa scelta da parte di Redmond è legata all’idea che la nuova console sarà così rivoluzionaria e potente da rendere necessario l’upgrade.

Ovviamente il promo produttore che lancerà sul mercato un prodotto completo ed interessante potrà godere di un vantaggio in termini di vendite non indifferente. Quindi a prescindere dai piani interni di Sony o Microsoft, le aziende dovranno stare attenti alle decisioni del diretto avversario per non iniziare questa nuova lotta già in svantaggio.