WhatsApp: messaggio con multa da 300 euro per gli utenti TIM, Iliad e Vodafone

Nonostante il seguito mondiale, WhatsApp ha ancora tanta strada da fare per diventare una chat perfetta agli occhi dei suoi utenti. Alcune mancanze – spesso rilevanti – della piattaforma hanno reso i consensi della platea molto disomogenei. Sono sempre di più le persone che guardano con un po’ di invidia gli strumenti disponibili in esclusiva su altri servizi quali Telegram o Facebook Messenger.

 

WhatsApp, una soluzione fai da te per programmare l’invio dei messaggi

Facciamo un chiaro esempio. Su WhatsApp non è possibile inviare messaggi programmati ai propri amici. Gli utenti non possono programmare l’invio di in un determinato testo in un giorno ed in un’ora futura nel tempo. Quando non arriva la piattaforma vera e propria, ecco che arriva un’app terza disponibile su Google Play. Chi ha uno smartphone Android si può affidare ad un metodo fai da te dettato “Schedulter No Root”.

Leggi anche:  Whatsapp: questo pericoloso messaggio azzera il credito della SIM

A rendere questo software unico nel suo genere è la semplicità. Per riuscire nello scopo è necessario in primis associare il proprio profilo WhatsApp all’app. Compiuta questa azione, sarà creato una sorta di promemoria in stile di sveglia – con il messaggio da inviare e le informazioni relative ad orario e destinatario.

Quando sarà il tempo dell’invio, sul proprio smartphone giungerà una particolare notifica. Dalla notifica si verrà quindi reindirizzati su WhatsApp dove con pochi semplici ckick sarà possibile inviare il contenuto con la massima velocità.