sony
Sony Corp
, il più grande produttore di chip per fotocamere utilizzato negli smartphone, sta incrementando la produzione di sensori 3D di prossima generazione dopo aver suscitato interesse da parte di clienti come Apple. I chip alimenteranno telecamere 3D frontali e posteriori di modelli di diversi produttori nel 2019. Sony ha avviato la produzione di massa a fine estate per soddisfare la domanda, secondo Satoshi Yoshihara, responsabile della divisione sensori della società. Ha rifiutato di fornire obiettivi di vendita o di produzione, ma ha detto che il business 3D sta già operando in modo redditizio e avrà un impatto sui guadagni dell’anno fiscale che inizia ad aprile.

La prospettiva di Sony per le fotocamere 3D offre l’ottimismo necessario all’industria degli smartphone, che sta subendo un rallentamento in quanto i consumatori trovano meno motivi per aggiornare i dispositivi. La società con sede a Tokyo ha iniziato a fornire toolkit software agli sviluppatori esterni in modo che possano sperimentare con i chip e creare app che generino modelli di volti per la comunicazione o oggetti virtuali per lo shopping online.

 

Le parole della società a riguardo

“Le fotocamere hanno rivoluzionato i telefoni e, in base a ciò che ho visto, ho le stesse aspettative per il 3D“, ha detto Yoshihara, che ha lavorato per oltre un decennio nel settore delle fotocamere negli smartphone. “Il ritmo varia a seconda del campo, ma vedremo sicuramente l’adozione del 3D. Ne sono certo. “

Sony controlla circa la metà del mercato dei chip delle fotocamere e rifornisce i clienti tra cui Apple, Alphabet e Samsung Electronics, sebbene Yoshihara non abbia voluto identificarli per nome, citando accordi di riservatezza. Anche Huawei Technologie sta impiegando le fotocamere 3D di Sony nei modelli di prossima generazione, secondo quanto riportato su Bloomberg all’inizio di questo mese. Ma la società non è l’unico produttore di chip 3D, ci sono anche i rivali Lumentum Holdings Inc e ST Microelectronics NV che già trovano il loro porto nel mercato, come sbloccare i telefoni attraverso il riconoscimento facciale o la profondità di misurazione per migliorare la messa a fuoco quando si scattano foto di notte.