Instagram ha messo a dura prova i suoi utenti durante questa settimana natalizia. La società ha involontariamente modificato enormemente i meccanismi del proprio feed. Infatti la piattaforma fotografica ha costretto gli utenti a toccare le immagini per avanzare attraverso il feed, piuttosto che utilizzare il tradizionale metodo di scorrimento.

In altre parole, puoi sfogliare il feed delle foto nello stesso modo in cui sfogli la sezione Storie di Instagram. Si tocca il bordo dello schermo per avanzare e ci sono nuovi elementi che si intrecciano in orizzontale. Instagram dice che l’esperimento non dovrebbe essere apparso per tutti gli utenti.

Instagram potrebbe eliminare per sempre questa feature

La cosa curiosa è che l’aggiornamento è stato rapidamente ripristinato entro un’ora dopo aver attirato un sacco di rabbia online da parte degli utenti. Se vuoi vedere alcuni degli aspetti di questo potenziale cambiamento nel feed, dai un’occhiata a #InstagramUpdate su Twitter. Dopo questo breve test, probabilmente ci vorrà ancora molto tempo prima che Instagram pensi di applicare nuovamente il tweak.

Leggi anche:  Android apre la settimana con 4 app in regalo solo oggi sul Play Store

Il boss della piattaforma, Adam Mosseri, ha rapidamente sminuito il messaggio su Twitter, dicendo che l’esperimento dovrebbe essere apparso solo per un piccolissimo gruppo di utenti. Proprio come ogni altra app là fuori, Instagram sta continuamente testando nuove funzionalità e opzioni con un numero limitato di persone.

Il nuovo modo di riprogettare il profilo e il tagging video sono solo due degli esperimenti che abbiamo visto negli ultimi mesi. In questo caso, però, il numero limitato di persone a cui doveva spettare l’update ha incluso praticamente tutti.

Non è chiaro quali sono i vantaggi che Instagram ritiene opportuni per appliccare l’aggiornamento. Questo “nuovo modo di spostare post” non è piaciuto agli utenti e non sappiamo se i fan del social network vogliano abituarsi a questo. “Fortunatamente”, la società non si è espressa in merito ad una futura applicazione di questo update.