E’ stato TrueCaller a dirlo non molto tempo fa: il numero di chiamate spam che gli italiani ricevono ogni mese è cresciuto in questo ultimo anno. Aumentano, dunque, i casi di chiamate indesiderate alle quali i clienti degli operatori telefonici italiani non riescono a trovare via di fuga, se non altro perché ci si ritrova spesso ad avere a che fare con telefonate da parte di numeri anonimi e per cui non si riesce a risalire all’identità che si nasconde dietro l’anonimato. Esistono, però, delle applicazioni grazie alle quali scoprire chi è che chiama con il numero privato e riuscire dunque ad evitare l’ennesima chiamata da parte del call center di turno o qualsiasi altro tipo di servizio, e perché no, persona.

Come conoscere chi è che chiama con un numero anonimo grazie a TrueCaller

TrueCaller è, probabilmente, una delle migliori soluzioni presente nel vasto e variegato mercato delle app che consente di scoprire chi è che ha chiamato con un numero anonimo. L’app, infatti, facendo comunque leva su una serie di informazioni che vengono rilasciate dagli utenti della community, riesce ad identificare qualsiasi numero e permette di visualizzare il nome del numero sconosciuto che ha effettuato la telefonata nel registro delle chiamate ricevute. Oltre ciò, TrueCaller svolge un’altra importantissima funzione: riesce a bloccare automaticamente la ricezione di chiamate spam e telemarketing, consentendo dunque agli utenti di comunicare solamente con le persone che contano davvero.

Come conoscere chi è che chiama con un numero anonimo grazie a Whooming

Un’altra app che permette di scoprire chi è che chiama con un numero privato è Whooming. E’ possibile utilizzare l’app in questione solo dopo aver completato la procedura di registrazione alla piattaforma ed aver eseguito tutti i passaggi richiesti. Anche in questo caso, dopo aver rifiutato la chiamata da parte di un numero anonimo, sarà possibile visualizzare il numero che ha effettuato la telefonata dall’elenco chiamate. Occorre comunque precisare che la versione gratuita del servizio oscura le ultime quattro cifre del numero in questione, per cui se lo si vuole visualizzare per intero bisogna sottoscriversi ad uno degli abbonamenti disponibili.