netflix
Venerdì Netflix pubblicherà la loro ultima serie di documentari ambientata sul crimine, intitolata Murder Mountain. La serie, che racconta veri omicidi di una remota comunità californiana, sarà rilasciata venerdì verso la mezzanotte. Fusion ha trasmesso in precedenza la serie in sei parti a settembre, ma Netflix sta offrendo a Murder Mountain una versione internazionale.

Come nelle altre serie di veri e propri reati di Netflix, tutti e sei gli episodi di Murder Mountain verranno rilasciati contemporaneamente. Sebbene la serie sia già apparsa su Fusion in America, sarà disponibile solo sula piattaforma streaming, che ha coprodotto lo show e lo sta promuovendo come Netflix Original.

Questa promo lascia intravedere il lato oscuro del business della marijuana nella contea di Humboldt, in California, dove è ambientato Murder Mountain. L’uscita del titolo arriva subito dopo esperimenti che hanno avuto molto successo, come The Innocent Man e la seconda serie di Making a Murderer.

 

Cosa aspettarci da questo nuovo show

La sinossi ufficiale di Netflix per Murder Mountain recita: “Nella contea di Humboldt, in California, il grande business della marijuana legale porta visitatori da tutto il mondo.” E continua dicendo “questa è la storia di Garret Rodriguez, che lasciò la sua casa a San Diego per cercare fortuna nei campi di marijuana della contea di Humboldt, in California. Nel giro di un anno svanì, toccando una serie di eventi sanguinosi che ancora oggi perseguitano i residenti locali.”

La serie è realizzata dal team che si è occupato della realizzazione di Man on Wire e LA 92.

In una dichiarazione, i produttori esecutivi Jonathan e Simon e Chinn hanno detto: “Murder Mountain è un avvincente racconto sulla cultura fuorilegge in una comunità senza legge.”