velocità 4G ItaliaQuando scegliamo un’offerta 4G dobbiamo fare attenzione all’operatore con cui sottoscriviamo la tariffa. Non si tratta solo di valutare vari ed eventuali costi nascosti e successivi aumenti indesiderati ma anche la rete proposta. Esiste rete e rete, non sono tutte uguali.

Chi è passato a Iliad ha avuto, in alcuni casi, una pessima esperienza. la situazione sta per migliorare ma per il momento si è in balia di un segnale non proprio ineccepibile. Si tengono poi in considerazione i network degli altri volti noti della telefonia mobile, ossia Wind, 3 Italia, TIM e Vodafone. Vi aiutiamo a scegliere il miglior operatore.

 

Migliore rete 4G: scegliere con Iliad, TIM, Vodafone, Wind e 3 Italia

L’analisi che proponiamo in questo articolo tiene conto dei dati teorici rilevati dagli speed test e dalle testimonianze degli utenti. Il fatto di aver considerato Ilaid un operatore imperfetto è soggettivo. Senza voler sminuire il network del gestore francese diciamo che vi sono zone d’Italia in cui si naviga peggio ed altre in cui non si incontrano particolari problemi.

Se ci si deve spostare da un capo all’altro della penisola c’è comunque bisogno di stabilità e velocità senza sacrificare le prestazioni dei telefoni. Come noto, infatti, un segnale altamente volubile consuma batteria e non garantisce accesso veloce alle funzioni della rete.

In questo caso, Wind, 3 Italia e Iliad sono un’unica entità. Il gestore di Xavier Neil, infatti, sfrutta la dipendenza dal RAN Wind 3 per diffondere il segnale di rete e quindi, in tutti e tre i casi, non si ha ancora la totale perfezione in quanto a copertura e velocità.

Con TIM e Vodafone, invece, il problema non sussiste. Nel caso di Telecom, infatti, abbiamo la sicurezza di una copertura totale. Il segnale raggiunge anche gli angoli più remoti del Paese. Cosa che si trasferisce direttamente nel contesto dei rispettivi MVNO. TIM ha il 4G più coperto.

Vodafone, intanto, conta di migliorare la copertura installando delle antenne in prossimità della strada, proprio all’interno dei tombini. Per il momento è giusto un gradino sotto TIM in quanto a copertura ma eccelle sotto ogni punto di vista in quantoa velocità. Vodafone ha il 4G più veloce, che nella sua massima espressione si spinge al 4.5G con vette di 1 Gbps in alcune città speciali dello stivale. Anche qui, operatori come ho. mobile possono vantare copertura e velocità sempre al top.

Quindi, volendo riassumere, occorre scegliere con cura il proprio gestore, al di là delle offerte che vengono proposte. Spesso, infatti, Wind e 3 Italia sono soliti adottare schemi tariffari con anche 100 GB, ma il loro segnale non è eccellente in ogni occasione. TIM e Vodafone, invece, sono più conservative in quanto a bundle ma offrono il vantaggio di una rete senza limiti.

Hai avuto pessime esperienze? Per il 2019 conti di rivalutare la scelta del tuo gestore? Lasciaci pure i tuoi commenti.